Anche per chi investe in criptovalute la diversificazione sta rappresentando sempre di più la scelta primaria per mediare i rischi. Consideriamo ad esempio un paniere composto da dieci criptovalute tra quelle candidate ad essere 'vincenti' nel medio e nel lungo periodo, e passando per quelle 'sicure', per quelle a medio rischio, e per quelle rischiose che possono azzerarsi così come nello stesso tempo presentano il potenziale per far registrare delle performance mirabolanti.

Bitcoin 'vincente' e 'sicuro' insieme a Ripple ed Ethereum

Al riguardo, con un lungo articolo, il sito btcmanager.com ha selezionato dieci monete virtuali che per il 2018 potrebbero essere quelle giuste. Nel dettaglio, l'unica criptomoneta definita come 'vincente' è il Bitcoin (BTC), mentre quelle giudicate 'sicure' sono, insieme al Bitcoin, Ripple (XRP) ed Ethereum (ETH).

Ecco sei criptovalute a medio ed alto rischio

Nella top ten di 'btcmanager' ci sono poi tre criptovalute a medio rischio che sono rappresentate da Litecoin (LTC), Neo (NEO) e Icon (ICX). Le monete virtuali ad alto rischio, e di conseguenza anche ad elevato potenziale, sono invece rappresentate dai token Dragonchain (DRGN) e Trinity Network Credit (TNC), e da una fork del Bitcoin, quella relativa a Bitcoin Private (BTCP).