Il crollo del Bitcoin (BTC), ora ampiamente al di sotto della soglia dei 10.000 dollari, ha generato puntualmente l'effetto domino sulle altre criptovalute più capitalizzate. Tra queste a pagare dazio è stata pure Ripple (XRP) che già aveva ampiamente deluso i cripto-investitori che da inizio anno ad oggi hanno aperto posizioni long. 

Ripple sotto 0,20 dollari in caso di nuovi crolli flash sul mercato delle criptovalute?

Attualmente, infatti, XRP passa di mano poco sopra area 0,24 dollari, ma nei giorni scorsi ha aggiornato i minimi annuali in area 0,23. Ripple sta davvero scherzando col fuoco visto che non mancano gli analisti che vedono il token sotto i 0,20 dollari in caso di nuovi crolli flash sul mercato delle criptovalute.