Il 2021 è stato uno degli anni più strumentali e ricchi di eventi nel settore della blockchain e delle criptovalute. Il governo degli Stati Uniti ha dichiarato di non avere intenzione di vietare Bitcoin e criptovalute.

I regolatori statunitensi hanno anche discusso e deciso come regolare equamente le stablecoin e le alt coin e hanno approvato un ETF sui futures dei Bitcoin. E, cosa più importante, nel 2021 El Salvador è diventato il primo paese a rendere Bitcoin una moneta a corso legale, affiancato dal dollaro. 

Il 2021 è solo un'anteprima di ciò che vedremo nel 2022

L'anno prossimo, è probabile che vedremo l'Eurozona lanciare i propri regolamenti crittografici chiamati il framework Markets in Crypto-Assets ( MiCA ) che definirà le risorse digitali come "rappresentazioni digitali di valore o diritti che possono essere trasferite e archiviate elettronicamente, utilizzando un registro distribuito. tecnologia o tecnologia simile”.

Con tutta probabilità altre giurisdizioni in tutto il pianeta seguiranno e probabilmente regoleranno le criptovalute in modo simile. 

Ethereum e Shiba Inu sono due delle criptovalute che potrebbero renderti milionario

Quali sono state le chiavi del loro successo sinora? Per valutare le prospettive future di Shiba Inu ed Ethereum, è importante prima capire perché i token digitali hanno ottenuto in passato un successo così straordinario

Il motivo principale dei guadagni stratosferici che hanno prodotto queste due monete digitali è stato, innanzitutto, il rapido aumento della popolarità delle criptovalute, in generale. 

Negli ultimi anni soprattutto gli investimenti in criptovalute sono passati dai margini del mercato finanziario al mainstream. Personaggi famosi e i migliori trader del mondo hanno iniziato ad investire in queste monete digitali e questa tendenza ha portato più persone a valutare in modo positivo questo modo di investire, aumentando notevolmente la domanda e di conseguenza i prezzi delle stesse monete. 

Le caratteristiche di successo di Shiba Inu ed Ethereum

Shiba Inu è un meme coin che ha sfruttato l'enorme popolarità di Dogecoin, dovuta ad Elon Musk. Entrambi i token usano il cane di razza giapponese Shiba Inu come mascotte. E sono stati proprio i vari tweet di Elon Musk con le foto del suo cucciolo di Shiba Inu ad attirare anora di più l'attenzione delle persone  sulla criptovaluta Shiba Inu.

L'impressionante ascesa di Ethereum deriva, invece, in gran parte dalla forza della sua tecnologia. La blockchain di Ethereum supporta contratti intelligenti che consentono l'anonimato di entrambe le parti e le transazioni avvengono senza bisogno di intermediari. Questo è un enorme vantaggio per chi ci tiene particolarmente alla sua privacy. 

Non ci è voluto molto perché Ethereum diventasse la migliore piattaforma blockchain del mondo. Migliaia di app decentralizzate ora funzionano su Ethereum, (che ha la sua criptovaluta, Ether), lo stesso Shiba Inu. 

Qual è la situazione attuale per Shiba Inu ed Ethereum?

Le situazioni per Shiba Inu ed Ethereum sono piuttosto diverse ora rispetto a quando sono state lanciate per la prima volta le criptovalute. 

La capitalizzazione di mercato di Shiba Inu è attualmente vicina ai 21 miliardi di dollari, abbastanza per renderla la dodicesima criptovaluta più famosa al mondo. Ethereum è la seconda criptovaluta più grande con una capitalizzazione di mercato di circa 500 miliardi di dollari. 

Probabilmente la sfida più grande, adesso, per questi token digitali, è che hanno ormai molta concorrenza. Ci sono migliaia di criptovalute che fanno concorrenza a Shiba Inu ed Ethereum. 

Ci si chiede a questo punto: è ancora possibile diventare milionari con queste due criptovalute?

Sì. La risposta è Sì. Puoi guadagnare circa un milione di dollari con queste criptovalute se fai un investimento iniziale abbastanza consistente e lo detieni abbastanza a lungo.  

Ma ripetere i guadagni dell'inizio, di quando erano una novità, di quando alcune persone sono diventate milionarie avendo investito solo due dollari in Shiba Inu, è praticamente impossibile. 

Ad esempio, la capitalizzazione di mercato di Shiba Inu dovrebbe salire alle stelle a oltre 10 trilioni di dollari. Etheruem dovrebbe crescere di oltre 30 volte l'attuale prodotto interno lordo degli Stati Uniti.

Ecco perché entrambe le criptovalute potrebbero ancora far fare molti soldi agli investitori che le acquistano oggi. 

Ci sono rischi per queste due criptovalute?

I rischi sono maggiori per Shiba Inu che per Ethereum a causa della più diffusa adozione di quest'ultimo. 

Probabilmente ci saranno altre criptovalute che probabilmente diventeranno più famose di Shiba Inu o Ethereum nei prossimi anni.

Criptovalute: cosa accadrà nel 2022?

Il 2022 si avvicina e tutti gli occhi sono puntati su quello che accadrà alle criptovalute.

Ormai, i token blue-chip come Bitcoin ed Ether sono familiari a chiunque abbia avuto anche solo un interesse passeggero in questo modo di fare trading.

E con Bitcoin, che ora viene scambiato regolarmente intorno ai 60.000 dollari e Ether che è sui 4.000, alcuni investitori potrebbero essere alla ricerca di criptovalute meno consolidate che potrebbero regalare loro rendimenti maggiori e milionari. 

Ecco perché molti si rivolgono alle alt-coin, ovvero criptovalute alternative rispetto ai Bitcoin, che potrebbero presto esplodere con il loro successo.

Ecco quattro criptovalute emergenti da tenere d'occhio mentre entriamo nel 2022

Shiba Inu (Simbolo: SHIB)

Shiba Inu, che è valutato a frazioni di centesimo, ha raggiunto il massimo storico alla fine di ottobre, avvicinandosi a una capitalizzazione di mercato di quasi 40 milliardi di dollari.

Purtroppo, però, circa un mese fa, le cose hanno preso una brutta piega. SHIB ha perso valore e la capitalizzazione di mercato si è dimezzata a circa 20 miliardi di dollari ed è ancora in calo. La sua discesa sarà irreversibile o il 2022 vedrà Shiba Inu rialzarsi in volo?

Solana (SOL)

Attualmente la quinta criptovaluta più grande del mondo con una capitalizzazione di mercato superiore a 62 miliardi di dollari, Solana ha avuto una notevole ascesa nel 2021. Essendo stata scambiata all'inizio a 2 dollari, ha raggiunto il massimo storico di $ 260 all'inizio di novembre, e ora viene scambiato a circa 200 dollari. 

SOL è il token nativo della rete blockchain di Solana che ha guadagnato sempre più consensi per la sua robusta velocità di elaborazione delle transazioni. Se Solana dovesse continuare ad aumentare la sua presenza sui mercati, i possessori di SOL potrebbero guadagnare davvero tanto.

Cardano (Simbolo: ADA)

Subito dietro SOL con una capitalizzazione di mercato di $ 55 miliardi si trova Cardano, che ha avuto anche un aumento vertiginoso nel 2021. Il token è entrato nel mercato con uno scambio di appena venti centesimi di dollari 0,20, ora viene scambiato a $ 1,66.

Cardano nasce da un'idea del co-fondatore di Ethereum Charles Hoskinson, che ha lasciato Ethereum dopo essersi trovato in disaccordo con i progetti di Vitalik Buterin di mantenere quella blockchain senza scopo di lucro. Per Cardano il 2022 potrebbe essere un anno decisivo.

Valanga (Simbolo: AVAX) 

AVAX ad inizio anno veniva scambiato appena a 3 dollari; alla fine di novembre, ha raggiunto un massimo storico superiore a 146 dollari, abbastanza buono da superare Dogecoin e diventare una delle 10 più grandi criptovalute del mondo.

Ora viene scambiato a più di 116 dollari, con una capitalizzazione di mercato superiore a 26 miliardi di dollari.

AVAX è il token nativo della blockchain di Avalanche, uno dei rivali emergenti di Ethereum nel regno degli smart contract.

A stimolare l'avanzata di AVAX è stata una nuova partnership con Deloitte che vedrà il gigante della consulenza schierare Avalanche per supportare il suo lavoro con la Federal Emergency Management Agency (FEMA). L'accordo con  Deloitte  dà ad Avalanche un'invidiabile dose di credibilità e di vantaggio rispetto alle altre criptovalute. Il 2022 potrebbe vedere la blockchain e il suo token raggiungere nuove vette.

Tenete d'occhio queste criptovalute nel nuovo anno se volete davvero arricchirvi!