In tutto il mercato delle criptovalute, quello su Verge (XVG) è uno degli investimenti più rischiosi. A scriverlo senza tanti fronzoli è medium.com dopo che nei giorni scorsi il protocollo di Verge è stato compromesso. Trattasi, in poche settimane, della seconda violazione dopo quella che è avvenuta nello scorso mese di aprile.

Attacco al protocollo di Verge confermato via Twitter

Su Twitter (@vergecurrency), la conferma ufficiale dell'attacco è arrivata martedì scorso, 22 maggio del 2018, scatenando un immediato bagno di vendite su Verge (XVG) che è arrivata a scendere fin sotto area 0,040 contro il dollaro americano.



In data odierna, venerdì 25 maggio del 2018, Verge oscilla tra 0,041 e 0,044 contro il biglietto verde senza dare segnali di ripresa tangibili.