Dopo 5 sedute consecutive in negativo, DASH (DSH) è riuscita ad invertire la rotta, mettendo a segno un rialzo importante nella seduta di ieri.

Le contrattazioni si sono aperte a 90,59 e chiuse a 100,39 dollari, mostrando quindi un rialzo del 10,32% (dati di Bitfinex).

La quattordicesima criptovaluta per capitalizzazione di mercato è riuscita quindi a recuperare il supporto tecnico e psicologico dei 100 dollari, la cui rottura (avvenuta il 24 Novembre) aveva portato Dash ad aggiornare i minimi annuali nella sessione di Lunedì.

Per tenere a freno i venditori il mercato è chiamato ora a consolidare sopra tale livello, anche se nella giornata odierna sta scambiando al momento in territorio negativo.

Il quadro tecnico è ancora debole e per nuovi ingressi dal lato long bisognerà attendere una chiusura superiore a 150 dollari.

Le prossime resistenze sono a 140, 150, 160, 180, 190, 215 e 250 dollari.

Per chi volesse acquistare Dash

Attendere il recupero in chiusura di 150 dollari, con target 190 e stop loss a 100 dollari.

Per chi detiene attualmente Dash

Liquidare le posizioni

Per chi volesse vendere Dash

Segnale di vendita scattato l'11 ottobre, possibili nuove entrate sui pullback fino a quota 140 dollari con take profit a 120 (già raggiunto), 90 (già raggiunto) e in estensione 80 dollari; stop loss a 150 dollari.

Target

Rialzista

  • 250
  • 270
  • 310

Ribassista

  • 160 (raggiunto il 13 agosto)