Deutsche Börse ha delineato i piani per costruire un "ecosistema di risorse digitali" completamente integrato e in grado di comprendere emissione, custodia, accesso alla liquidità e ai servizi bancari.

La nuova infrastruttura di mercato sarà basata sulla tecnologia DLT (distributed ledger technology), al fine di supportare la nascente economia digitale che, secondo i partner, "ha il potenziale per rimodellare i mercati finanziari globali".

Per realizzare i propri obiettivi il gruppo tedesco ha annunciato una partnership strategica con Swisscom e Sygnum; la prima è una società di telecomunicazioni statale svizzera, mentre la seconda è una società fintech con sede a Singapore e Svizzera.

Nell’ambito della partnership strategica, Deutsche Börse assumerà una quota in Custodigit, una società costituita da Sygnum e Swisscom che offre servizi di custodia per token.

Deutsche Börse e Sygnum diventeranno inoltre azionisti della startup blockchain Daura AG, che fornisce una piattaforma DLT per l'emissione, il trasferimento e la registrazione di azioni delle PMI svizzere, consentendo alle società non quotate di accedere ai mercati dei capitali.

Per restare sempre aggiornato sul mondo delle cryptovalute, iscriviti al nostro canale telegram gratuito cliccando qui.