Continua la fase laterale di EOS come anche il resto del mercato delle criptovalute caratterizzata dalla ripetizione, ormai prolungata ad oltre un mese, dei rispettivi tentativi di superare o la resistenza oltre 5.45 o il supporto sotto quota 5.35 dollari.

Più precisamente l’analisi candlestick rivela la stabilizzazione di un piccola "fascia supportiva" tra 5.38 e 5.42 che continua ad offrire dei brevi spunti rialzisti, contrassegnati da folate impulsive verso i massimi relativi oltre quota 5.50 dollari.

Ad un anno di distanza dal boom delle cryptovalute, che conclusioni possiamo trarre ad oggi? Quali strategie adottare? Meglio concentrarsi sull'analisi grafica o approfondire l'analisi fondamentale? In questo webinar ti spiegherò cosa si cela ancora dietro questo mondo così affascinante per poter usare le cryptovalute come asset di investimento.  Prenota uno dei soli 50 posti disponibili da qui

Ovviamente partendo dal presupposto che la tendenza nel medio e lungo termine rimane ribassista, nel breve appaiono interessanti gli sviluppi legati al raggiungimento dei supporti indicati.

Infatti anche l’analisi dell'indicatore di trend Cci sul grafico settato a 4 ore, mostra un'evoluzione crescente della linea sebbene posizionata ancora su valori negativi, sottolineando come il tratto caratteristico attuale sia ancora negativo e destinato al test di quota 5.30 dollari.

Per chi volesse acquistare EOS