Nella scorsa settimana Eos (EOS) era riuscita a frenare in tempo le vendite rimbalzando sul supporto a 4.5 dollari.

Nella seduta di ieri il mercato ha mancato di poco il recupero di area 5.05 dollari, livello che allontanerebbe il rischio di una nuova fase di debolezza.

La giornata di giovedì si è aperta 4.9814 e chiusa a 5.0041 dollari, in rialzo dello 0.42%. 

I guadagni stanno proseguendo anche nella seduta odierna e al momento della scrittura Eos scambia in rialzo dell'1%.

La dinamica attuale del prezzo resta favorevole ai compratori ma il mercato deve ora recuperare la resistenza a 5.05 dollari per riportare piena fiducia fra gli investitori e cercare di proseguire così il trend rialzista iniziato nello scorso Febbraio.

Per l'apertura di nuove posizioni long meglio attendere però un consolidamento sopra tale livello, ovvero una chiusura sopra i 5.2 dollari. 

Una discesa sotto i 4.5 dollari fornirebbe invece l'occasione per aprire posizioni in vendita.

Le prossime resistenze segnalate sono a 5.5, 6.1 e 6.8 dollari, mentre troviamo supporti a 5.05, 4.5, 3.8, 3.4, 3, 2.8, 2.175, 2.20, 1.85, 1.50, 1.20, 1 dollari.

Per chi volesse acquistare EOS

Segnale di acquisto scattato con il breakout di area 3 dollari; stop loss ora a 4.50 dollari e prossimo target a a 6.10 dollari ed in estensione 6.80 dollari.

Per chi detiene attualmente EOS

Mantenere le posizioni

Per chi volesse vendere EOS

Per nuovi ingressi dal lato short bisognerà attendere un ritorno sotto quota 4.50 dollari. Stop loss a 5.05 dollari e primo target a 3.80 ed in estensione 3.40 dollari.