Negli ultimi giorni il mercato delle criptovalute sta mostrando un andamento piuttosto piatto.

Ethereum (ETH), la terza criptovaluta per capitalizzazione di mercato, ha registrato ieri scambi contenuti, con le contrattazioni che si sono aperte a 106.06 e chiuse a 105.81, in calo dello 0.23% (dati di Bitfinex).

La volatilità rimane contratta e il mercato sta scambiando in un range compreso tra la resistenza a 115 dollari e il supporto a 100 dollari ormai da 12 sedute.

La rottura al ribasso di area 115 dollari, avvenuta il 27 gennaio, ha riportato una nuova ondata di debolezza, anche se per il momento il mercato è riuscito a contenere le vendite.

Ethereum si sta avvicinando al test di area 100 dollari, dove il mercato è chiamato a fornire una reazione; qualora dovessimo invece assistere ad ulteriori vendite da tali livelli, il prossimo supporto significativo è a quota 85 dollari.

I livelli di resistenza sono posizionati a 115, 130, 160, 175, 200 e 250 dollari, mentre troviamo supporti a 100, 85, 72 e 45 dollari.

Per chi volesse acquistare Ethereum

Attendere il ritorno sopra area 130 dollari confermato in chiusura, con stop loss a 100 e primo target a 

160 dollari.

Per chi detiene attualmente Ethereum

Liquidare le posizioni.

Per chi volesse vendere Ethereum

Segnale di vendita scattato con il breakout di 115 dollari (27 Gennaio), stop loss a 130 dollari e primo target a 100 dollari ed in estensione 85 dollari.

Target

Rialzista

  • 175
  • 200