La seduta di ieri si è chiusa in negativo per Ethereum (ETH) che ha ceduto il 2,87%. Le contrattazioni si sono aperte a 218,99 e chiuse a 212,70 dollari.

Dopo aver recuperato il supporto a 200 dollari il 2 Novembre, la criptovaluta ha tentato successivamente l'allungo ma il mercato è stato fermato per due volte dalla resistenza dinamica ora posizionata in area 220 dollari.

Rispetto alla scorsa settimana, i volumi e la volatilità sono in aumento ma il quadro tecnico rimane ancora debole; il superamento di quota 220 dollari fornirebbe in quest’ottica un ottimo segnale di fiducia per il mercato, anche se la formazione del pattern ribassista evening star su time frame giornaliero alimenta più di un dubbio sulle attuali capacità di ripresa del mercato.

Per l'apertura di nuove posizioni in acquisto bisognerà invece attendere il recupero di area 250 dollari, confermato in chiusura.

Le prossime resistenze sono posizionate a 250, 300 e 350 dollari, mentre i supporti sono a 200 e 150 dollari.

Per chi volesse acquistare Ethereum

Acquistare al breakout di 250 dollari, se confermato in chiusura, con stop a 180 dollari e primo target a 300 dollari.

Per chi detiene attualmente Ethereum

Liquidare le posizioni.

Per chi volesse vendere Ethereum

Per l’apertura di nuove posizioni short attendere una chiusura inferiore a 175 dollari.

Target

Rialzista

  • 465
  • 525
  • 575
  • 620

Ribassista

  • 390 (raggiunto il 7 agosto)