Ethereum sta provando il colpaccio: un breakout che potrebbe riportarlo a 272$ zona di forte confluenza statica e di ritracciamento tra il 50% ed il 68% di Fibonacci delle ultimo impulso ribassista.

Un 10% che sveglia Ethereum

I volumi sembrano tentennare ora che il peso del Bitcoin si fa sentire maggiormente con una dominance che supera il 72%, ma sommando i vari punti a favore della seconda criptovalute per capitalizzazione di mercato possiamo preludere un rialzo imminente.

Negli ultimi giorni abbiamo visto un rialzo del 10%, spinta data anche dal supremo Bitcoin, che ha portato il prezzo a tesare i 180$, i quali sembrano tutt'ora schiacciare l'entusiasmo rialzista.

Sulla via della rottura 

Ma l'avvicinamento delle medie veloci sulle lente ed un Rsi proveniente da un ipervenduto, in divergenza rialzista sui minimi, avvalorano l'ipotesi di un imminente salto in avanti di lungo periodo a raggiungere la soglia di target designata.

Inoltre il movimento di lungo periodo sembra indicarci anche una formazione di un pattern ABCD che potrebbe portare il prezzo, nel lungo periodo, a scavalcare addirittura i massimi di periodo a 368$.