Dopo il dimezzamento della ricompensa riconosciuta ai minatori, come si comporterà il Bitcoin (BTC) sul mercato delle criptovalute? Al riguardo la comunità crittografica è divisa tra chi prevede un boom dei prezzi, e chi ritiene invece che il dimezzamento del Bitcoin (BTC), in realtà, sia stato già scontato dal mercato.

Scenari CoinShares sull'halving Bitcoin

La società di gestione patrimoniale digitale CoinShares, riporta Sead Fadilpašić sul sito cryptonews.com, ha esaminato le più popolari ipotesi correlate al dimezzamento di BTC, 6 in tutto. E questo per vedere quanto sia probabile che si verifichino, e quale sarebbe il loro impatto sul prezzo di mercato del Bitcoin.

Rialzo Bitcoin dalla scarsità di offerta al modello stock-to-flow

Nel dettaglio, e nella migliore delle ipotesi, il dimezzamento del Bitcoin produrrà un impatto positivo sul versante dell'offerta nel medio  e lungo termine. Così come l'oro digitale potrebbe apprezzarsi già nel breve termine sulla base del cosiddetto modello stock-to-flow. Oppure già nel corrente mese di maggio del 2020, post halving, sui prezzi dell'oro digitale, nonostante le attese di un rally, tutto si dissolverà in un nulla di fatto

Lo scenario peggiore dopo il dimezzamento BTC, la capitolazione dei minatori

Nello stesso tempo, nessuno può escludere che il dimezzamento causerà un'ulteriore pressione di vendita da parte dei minatori, facendo scendere i prezzi, così come i trader sulle criptovalute che fino ad oggi hanno comprato oro digitale sulle attese legate all'halveniing, nei prossimi giorni, a cose fatte, inizieranno a liquidare le posizioni. Lo scenario peggiore, post halvening, è però quello per cui il dimezzamento renderà sconveniente l'attività di mining con la conseguenze generazione di una spirale negativa, mortale, dell'attività mineraria.