Da 4 sedute IOTA (IOT) sta scambiando in un range molto ristretto e compreso tra 0,5137 e 0,4904 dollari.

Ieri la giornata si è chiusa in leggero calo, gli scambi si sono aperti a 0,5005 e chiusi a 0,4976 dollari.

La criptovaluta rimane ancora solidamente al di sopra del supporto in area 0,47 dollari ma ormai da due mesi il mercato attende con ansia un allungo che per ora non arriva.

Analizzando la volatilità e i volumi attuali, è difficile ipotizzare un recupero nel breve periodo; per far tornare la fiducia fra i compratori è necessario che la criptovaluta riconquisti quota 0,71 dollari.

Una chiusura al di sotto del supporto a 0,47 dollari farebbe invece cadere il mercato in una nuova fase di debolezza.

La prossima resistenza segnalata è a 0.91, mentre i supporti sono a 0,47 e 0.34 dollari.

Per chi volesse acquistare Iota

Il segnale di acquisto è stato generato con la rottura di area 0.71 dollari; stop loss a 0.47 e primo target a 0.91 e in estensione 1.0350 dollari. Possibili ora acquisti sui pull back fino a quota 0,50 dollari.

Per chi detiene attualmente Iota

Mantenere la posizione

Per chi volesse vendere Iota

Attendere la rottura del supporto a 0,47 dollari, con conferma in chiusura. Stop loss a 0.69 e target a 0.34 dollari.

Target

Rialzista

  • 1.22
  • 1.1350
  • 1.0350
  • 0.91

Ribassista

  • 0.67 (raggiunto l’8 agosto)
  • 0.47 (raggiunto il 13 agosto)
  • 0.34

Per restare sempre aggiornato sul mondo delle cryptovalute, iscriviti al nostro canale telegram gratuito cliccando qui.