Nella giornata di lunedì, Iota (IOT) ha fornito un segnale di debolezza uscendo dall’area di trading range e rompendo il supporto a 0,47 dollari, confermato in chiusura; la pressione in vendita ha spinto la criptovaluta ad aggiornare i minimi mensili a quota 0.445 dollari.

Le contrattazioni del martedì si sono aperte a 0.4496 e chiuse a 0.4525 dollari (quotazioni di Bitfinex), mostrando un timido recupero.

Il trend è ora ribassista, anche se alla luce della volatilità attuale, un pronto recupero di 0,55 dollari confermato in chiusura, invertirebbe nuovamente la rotta.

Il prossimo supporto è 0.34 dollari, mentre le resistenze sono a 0.55, 0.605, 0.71 e 0.97 dollari.

Per chi volesse acquistare Iota

Attendere una chiusura superiore a 0.55 dollari, confermata in chiusura; target a 0.61 e in estensione 0.71 dollari, stop loss a 0.44 dollari.

Per chi detiene attualmente Iota

Liquidare le posizioni

Per chi volesse vendere Iota

Segnale di vendita scattato con la rottura del supporto a 0,47 dollari. Stop loss a 0.55 e target a 0.34 dollari.

Target

Rialzista

  • 1.22
  • 1.1350
  • 1.0350
  • 0.91
  • 0.71
  • 0.605

Ribassista

  • 0.67 (raggiunto l’8 agosto)
  • 0.47 (raggiunto il 13 agosto)
  • 0.34

Per restare sempre aggiornato sul mondo delle cryptovalute, iscriviti al nostro canale telegram gratuito cliccando qui.

Grafico Iota/USD di Trading View