IOTA (IOT) ha chiuso ieri la terza seduta consecutiva in positivo; gli scambi si sono aperti a 0,5141 e chiusi a 0,5239 dollari.

La criptovaluta è rimbalzata dopo aver toccato il supporto in area 0,47 dollari l'11 ottobre, e ora prosegue sulla via del recupero anche se a piccoli passi.

Il quadro tecnico di Iota è positivo da oltre un mese ma il mercato ha sempre fallito l'allungo; la volatilità attuale è ancora contratta ma i volumi sono tuttavia in progressivo aumento.

Per far ritornare fiducia fra i compratori è necessario che la criptovaluta riconquisti quota 0,71 dollari; una chiusura al di sotto di area 0,47 dollari farebbe invece cadere il mercato in una nuova fase di debolezza.

La prossima resistenza segnalata è a 0.91, mentre i supporti sono a 0,47 e 0.34 dollari.

Per chi volesse acquistare Iota

Il segnale di acquisto è stato generato con la rottura di area 0.71 dollari; stop loss a 0.47 e primo target a 0.91 e in estensione 1.0350 dollari. Possibili ora acquisti sui pull back fino a quota 0,50 dollari.

Per chi detiene attualmente Iota

Mantenere la posizione

Per chi volesse vendere Iota

Attendere la rottura del supporto a 0,47 dollari, con conferma in chiusura. Stop loss a 0.69 e target a 0.34 dollari.

Target

Rialzista

  • 1.22
  • 1.1350
  • 1.0350
  • 0.91

Ribassista

  • 0.67 (raggiunto l’8 agosto)
  • 0.47 (raggiunto il 13 agosto)
  • 0.34

Per restare sempre aggiornato sul mondo delle cryptovalute, iscriviti al nostro canale telegram gratuito cliccando qui.