Lisk: la società nata per semplificare

Lisk (LSK) è nata nel 2014 sotto il nome di Crypti, una piattaforma di app blockchain open source creata da Max Kordek e Oliver Beddows. Sebbene abbia avuto successo a livello di comunità, Crypti aveva bisogno di più denaro per raggiungere le visioni dei fondatori, ed è per questo che hanno dato vita al classico fork creando Lisk nel maggio del 2016.

Come funziona Lisk?

Una delle più grandi lotte del settore è far sì che gli sviluppatori possano accelerare la costruzione di blockchain e dare un "senso" all'intero sistema. Essendo il core del Bitcoin scritto principalmente in C ++ ed Ethereum in Solidity (linguaggi di programmazione), c'è molta confusione per gli sviluppatori su quale linguaggio utilizzare.

I fondatori di Lisk Max Kordek e Oliver Beddows, hanno vissuto queste lotte e quindi creato questa società per rendere la tecnologia Blockchain il più accessibile possibile.

Per esempio Ethereum usa Solidity che richiede agli sviluppatori di imparare una nuova lingua, perchè si concentra sui contratti intelligenti. In questi casi viene in aiuto Lisk, il quale utilizza una sidechain e un kit di sviluppo software completo (SDK) per facilitare gli sviluppatori nella produzione di dApp (app decentralizzati).

La chain laterale (sidechain)

I sidechain sono dei registri crittograficamente indipendenti (blockchain), che si collegano al mainchain senza danneggiarne le prestazioni e la velocità. Questo introduce funzionalità di interoperabilità come il trasferimento e la sincronizzazione dei token tra le varie catene.