Mastercard si espande anche nel metaverso per rendere più facili e veloci le transazioni di opere digitali (NFT). 

Mastercard favorisce l’accesso alla blockchain

Da tempo, la società leader mondiale di servizi finanziari si è trasformata in una tech company e ha messo a disposizione delle imprese e delle startup servizi digitali come blockchain e cybersecurity per supportare la loro crescita.

Negli Stati Uniti Mastercard ha avviato il programma “Early Stage” per aiutare le startup in fase di avvio, in particolare quelle che non hanno ancora definito un modello di business. In Europa invece sostiene imprese già avviate tramite il programma “Accelerate”, per facilitare la fase di scale-up concedendo loro l’accesso alle tecnologie di Mastercard per pagamenti, blockchain e cybersecurity.

Facilitare l’acquisto e la vendita di NFT

Mastercard si è spinta oltre. In un comunicato dello scorso gennaio, Mastercard ha annunciato la collaborazione con la piattaforma di criptovalute Coinbase per facilitare l’acquisto e la vendita di NFT.

Stiamo lavorando per rendere gli NFT più accessibili perché riteniamo che la tecnologia debba essere inclusiva. L'inclusione di più persone nelle nuove tecnologie stimola l'innovazione, aiuta le economie a crescere e amplia le scelte per i consumatori, si legge nel documento.

Attualmente infatti non è intuitivo aprire un portafoglio crittografico, acquistare criptovalute e utilizzarle per comprare NFT online.

Mastercard deposita 15 marchi nel metaverso 

MasterCard ha depositato 15 domande di token non fungibili (NFT) e marchi legati al metaverso presso l’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti.

Una di queste domande è relativa allo slogan “priceless”, che include opere d'arte, testo, audio e video autenticati da NFT. Un altro brevetto permetterebbe di aggiungere il marchio Mastercard a concerti, eventi sportivi, festival nel metaverso. Con "Cirles", l’azienda intende registrare il classico logo a doppio cerchio rosso-arancio.

Lo scopo di tutte queste operazioni è di proteggere il marchio Mastercard quando opererà nel metaverso.

Mastercard fa parte del PCI Security Standards Council, composto dalle principali società di carte di credito globali tra cui Visa e American Express e che ha come obiettivo quello di migliorare la sicurezza dei dati di pagamento in tutto il mondo.

(Claudia Cervi)