Monero (XRM) è tra le poche criptovalute che quest'oggi sta scambiando in territorio positivo, ignorando la pressione dei venditori.

Prima della correzione verificatasi al termine della scorsa settimana, Monero aveva mostrato una grande forza rialzista raggiungendo un massimo a 97 dollari; tale livello non veniva toccato da oltre 6 mesi.

Il grafico intraday evidenzia che la criptovaluta ha ancora la forza e la possibilità di proseguire la corsa al rialzo.

La seduta di ieri si è chiusa in calo del 3%; le contrattazioni si sono aperte a 90.149 e chiuse a 87.7 (dati di Bitfinex).

Nella giornata odierna la dodicesima criptovaluta per capitalizzazione di mercato ha ritrovato però il segno positivo e ora scambia al di sopra dei 91 dollari.

Per calamitare nuovi acquisti e proseguire quindi il rally, il mercato dovrà vincere la forza della resistenza posizionata a 95 dollari, livello che già una volta ha respinto i compratori.

Una chiusura sopra i 95 dollari spianerebbe la strada verso i 100 dollari e verso il prossimo target posizionato a 105 dollari.

Nello scenario attuale solo una chiusura al di sotto dei 70 dollari fornirebbe occasione per liquidare le posizioni in acquisto ed aprire nuove posizioni in vendita.

Le prossime resistenze segnalate sono a 95, 105 e 115 dollari. Mentre troviamo supporti a 85, 70, 60, 57, 48 e 43 dollari.

Per chi volesse acquistare Monero

Segnale di acquisto scattato con il recupero di area 57 dollari (1 Aprile), confermato in chiusura;  primo target a 70, 85, 95 (già raggiunti) 105 ed in estensione 115 dollari; stop loss ora a 70 dollari.