Poste Italiane ha annunciato nei giorni scorsi di essere entrata a far parte della community blockchain di Hyperledger.

Hyperledger è un consorzio guidato dalla Linux Foundation che mira a creare standard open source per blockchain e Distributed Ledger Technology (DLT); esso comprende diversi leader del settore, tra cui American Express, Cisco, Intel, JPMorgan, Deloitte e Huawei.

Poste Italiane ha dichiarato in un comunicato stampa che l'adesione a Hyperledger è coerente con il piano aziendale Deliver 2022, che mira a rafforzare la conoscenza, l'acquisizione e la leadership delle DLT e di tutta la tecnologia blockchain.

La nuova mossa ha lo scopo di migliorare la protezione dei dati e costituire quindi una risposta efficace ai problemi di sicurezza, trasparenza e privacy.

Nell'ultimo periodo molte aziende stanno abbracciando la tecnologia blockchain per migliorare il trasferimento e la sicurezza dei dati ed è notizia di qualche giorno fa che anche il governo ha compiuto un passo importante verso la regolamentazione delle nuove tecnologie.

E' stato infatti approvato un emendamento sull'uso dei DLT (Distributed Ledger Technologies ), che riconosce per la prima volta nel nostro Paese la piena validità giuridica alle tecnologie blockchain.

Per restare sempre aggiornato sul mondo delle cryptovalute, iscriviti al nostro canale telegram gratuito cliccando qui.