Già in passato erano trapelate indiscrezioni sul fatto che Facebook stesse lavorando su alcune iniziative legate alla tecnologia blockchain ed allo sviluppo di una propria moneta; ieri sera sono arrivate ulteriori conferme da parte del Wall Street Journal e la vicenda si è arricchita di ulteriori dettagli interessanti.

Secondo quanto riferito dal Wall Street Journal, il gigante dei social media è in trattativa con società finanziarie e società di e-commerce del calibro di Visa e MasterCard; l’obiettivo è ottenere supporto per il proprio servizio di pagamento tramite criptovalute, conosciuto internamente come Project Libra.

Il progetto prevede il lancio di un token digitale che sarà supportato dalla tecnologia blockchain e ancorato al dollaro statunitense.

Il rapporto del WSJ afferma che Facebook spera di raccogliere 1 miliardo di dollari dagli investitori; i soldi andranno a sostenere il suo stablecoin e a proteggerlo dalla volatilità.

Sempre secondo il rapporto, Facebook offrirà una ricompensa in criptovaluta in cambio della visualizzazione di annunci pubblicitari.

L'introduzione della criptovaluta in una piattaforma come Facebook, potrebbe sancire una nuova era per il mercato digitale; Facebook, insieme a Instagram e WhatsApp, possiede infatti una base di utenti di circa 2,5 miliardi.

Facendo riferimento a indiscrezioni passate, la data di lancio per la criptovaluta di Facebook era prevista per la prima metà del 2019 .

Per restare sempre aggiornato sul mondo delle cryptovalute, iscriviti al nostro canale telegram gratuito cliccando qui.