Dopo le vendite di lunedì, Eos (EOS) ha mostrato una pronta reazione nella sessione di ieri, mettendo a segno un rialzo importante di oltre il 16% che ha prodotto il recupero della resistenza a 3.8 dollari.

Le contrattazioni si sono aperte a 3.3 e chiuse a 3.839 dollari (dati di Bitfinex).

Nella sessione odierna la quarta criptovaluta per capitalizzazione di mercato sta invece scambiando in territorio leggermente negativo, come la maggior parte del comparto crypto.

DA NON PERDERE: Le Fonti Fintech & Blockchain Forum a Milano, mercoledì 6 marzo 2019. Per capire come il mondo sta cambiando con le crypto e con la blockchain, e come è forte la necessità di non restare indietro! Ti sei già iscritto all'evento GRATUITO? Ultimi posti disponibili...

http://www.lefonti.it/eventiwp/fintech-blockchain-forum-2/#form

Il mercato attende ora un ulteriore segnale di forza in area 3.80, con obiettivo il test dei precedenti massimi a 4.50 dollari ed in estensione 5.05 dollari. 

A meno che di assistere a chiusure inferiori a 2.80 dollari, il quadro tecnico rimane favorevole ai compratori.

Le prossime resistenze segnalate sono a 4.5, 5.05, 5.4, e 6,1 dollari, mentre troviamo supporti a 3.8, 3, 2.8, 2.175, 2.20, 1.85, 1.50, 1.20, 1 dollari.

Per chi volesse acquistare EOS

Segnale di acquisto scattato con il breakout di area 3 dollari; stop loss ora a 2.80 dollari e primo target a 4.50 dollari ed in estensione 5.05, 5.50 e 6.10 dollari.

Per chi detiene attualmente EOS