Ripple (XRP) ha annunciato martedì scorso il lancio di un ambizioso progetto per integrare la tecnologia blockchain nei mondo dei videogiochi.

Per accelerare lo sviluppo Ripple lavorerà in sinergia con Forte, una piattaforma blockchain fondata quest'anno dal veterano del gaming Kevin Choue e sostenuta da Coinbase Ventures, Battery Ventures e altri importanti investitori della Silicon Valley.

Le due società hanno istituito un fondo da 100 milioni di dollari per finanziare lo sviluppo si videogames basati sulla tecnologia blockchain.

Ethan Beard, dirigente del dipartimento di sviluppo di Ripple, ha affermato in un'intervista:

"Siamo entusiasti di collaborare con un team di veterani del settore di videogiochi di livello mondiale. Sia Forte che Ripple hanno una convinzione condivisa sul fatto che la tecnologia blockchain avrà un impatto enorme sul gaming e che fornire strumenti facili da usare  è un passo necessario per guidare l'adozione da parte dei consumatori."

Il fatto che la blockchain si stia muovendo anche verso l’orbita gaming non costituisce di per se una novità; tre mesi fa infatti anche Tron aveva lanciato un progetto simile, denominato Tron Arcade, con un fondo destinato alla creazione di videogiochi basati sulla blockchain di Tron.

Per restare sempre aggiornato sul mondo delle cryptovalute, iscriviti al nostro canale telegram gratuito cliccando qui.