Ripple segue la dinamica ribassista del mercato delle criptovalute con una velocità di caduta tra le più sostenute, con i venditori che si sono letteralmente scatenati dopo la diffusione della notizia dell'ennesimo furto di 25 milioni di dollari ai danni dell'exchange Bancor, spingendo i prezzi verso nuovi minimi sotto 0.4350 e con la prospettiva che il calo prosegua sotto 0.4000 dollari.

L'analisi della dinamica del prezzo candlestick evidenzia la formazione di un three black crow, che lascia pochi dubbi circa la forza del trend ribassista in grado di spingere i corsi verso il supporto di 0.4390 ancora in piedi, sulla cui forza confidano le flebili speranze di rimbalzo sopra 0.4900 dollari.

Conferme di "sell off" arrivano anche dall'indicatore  di trend CCI che già con la debole chiusura di due gioni fa mutava l'inclinazione verso il basso, assumendo valori negativi crescenti, insieme ad una consistente ripresa dei volumi scambiati, il che non fa altro che aumentare le probabilità di un imminente cedimento del supporto di 0.4390 dollari.

Per chi volesse acquistare Ripple

La violenta dinamica ribassista che si è abbattuta sulla criptovaluta, non consente di pianificare alcuno ingresso long fino a che non si verificheranno chiusure di prezzo oltre 0.4920 dollari.

Per chi volesse vendere Ripple

Aprire posizioni short lungo tutta la fascia di prezzo compresa fra 0.4820 e 0.4400, con stop loss a 0.5050 e target 0.3880 dollari.

Grafico Ripple/Dollaro di TradingView