Qual ​​è l'unica cosa di cui le criptovalute sono più accusate? Naturalmente, dalle persone che devono ancora entrare nel mercato: Elevata volatilità

Per risolvere questa accusa, la prima moneta stabile, USDT, è stata introdotto nel 2014. Come suggerisce il nome, rimanere stabile è la sua priorità numero uno. Ora abbiamo una dozzina di stablecoin sul mercato.  

In questo articolo, abbiamo cancellato tutti i miti e spiegato in modo approfondito le stable coin. Come funzionano, i suoi tipi e le sue utilità.

Capire le stablecoin

La criptovaluta è spesso accusata di essere un asset altamente volatile. Ed è vero quando il mercato è in subbuglio, anche le monete con capitalizzazione di mercato più grandi come Bitcoin ed Ethereum hanno subito un'oscillazione o un calo del 10-15%.

Per ridurre al minimo la volatilità, le stablecoin sono state portate all'attenzione per la prima volta nel 2014. USDT è stata la prima stable coin a mettere piede nel mercato delle criptovalute. Sviluppato da Bitfinex, rimane la stable coin più grande e più utilizzata. 

Il valore di qualsiasi moneta stabile rimane fisso e ciò si ottiene tramite vari metodi di ancoraggio, alcuni sono ancorati a fiat come USD, EURO o Yen giapponese o materie prime del mondo reale come oro o petrolio, mentre altri sono supportati da algoritmi informatici. Per tutti, l'obiettivo rimane lo stesso, raggiungere la stabilità.

Ad esempio: monete come USDT o USDC sono ancorate a un dollaro statunitense in un Rapporto 1:1, il che significa che una moneta può essere scambiata con un dollaro USA o viceversa. Per ogni circolazione di USDT, nella sua riserva centrale viene mantenuto un dollaro o equivalente in contanti.

Tuttavia, la maggior parte delle/più grandi stablecoin sono centralizzate, ovvero controllate da un'unica autorità. Negli ultimi anni abbiamo assistito allo sviluppo di altre stablecoin decentralizzate come FRAX, UST o Dai.

Utilizzo delle stablecoin

Le stablecoin sono la rappresentazione di valute fiat sulla blockchain, rendendola intrattabile su numerose dApp. È noto per la stabilità e da solo dovrebbe essere sufficiente. Ma non finisce qui; Gli scambi DeFi e Crypto fanno molto affidamento sulle stablecoin per le loro operazioni quotidiane.   

In ogni scambio di criptovalute, gran parte del loro volume di scambi avviene con stablecoin, il che lo rende un asset altamente liquido. Gli utenti possono optare per queste coppie di trading come BTC/USDT, ETH/USDT, ATOM/USDT, BnB/USDT, AVAX/USDT, LUNA/USDT e altre.

Per rendere gli scambi ancora più fluidi, numerosi scambi di criptovalute hanno escogitato le loro stablecoin. Ad esempio: USDT è di proprietà di Bitfinex, Coinbase ha azioni in USDC, BUSD è sviluppato da Binance e GUSD è di proprietà dell'exchange di criptovalute Gemini.

Le stablecoin sono uno dei pilastri su cui la DeFi si è espansa negli ultimi anni. Con oltre 200 miliardi di asset bloccati in varie applicazioni decentralizzate, la DeFi sarebbe stata un posto inimmaginabile senza stablecoin.

I prestiti concessi su applicazioni decentralizzate vengono finalizzati in Stablecoin dopo che i mutuatari hanno bloccato le loro criptovalute in garanzia.

Ad esempio, le banche americane danno solo lo 0,5% di rendimenti annuali. Mentre gli utenti godono di uno sbalorditivo APY del 19,66% su UST sul protocollo Anchor— una piattaforma di prestito DeFi costruita sulla blockchain Terra layer 1.


Anche gli utenti che desiderano fare trading in modo anonimo hanno un'opzione, gli scambi su borse decentralizzate consentono agli utenti di scambiare il token supportato dalla rete in stablecoin. Ogni catena di livello 1 e livello 2 ha un market maker decentralizzato di scambio e automazione per le esigenze della sua comunità. 

Gli utenti, i costruttori e gli appassionati di Web 3 attivi preferiscono prendere i loro stipendi in criptovalute e le stablecoin hanno reso il processo più agevole.

Prima delle stablecoin, le transazioni transfrontaliere erano una seccatura. Ora con le stablecoin, qualsiasi importo può essere inviato con una commissione molto piccola che raggiungerebbe la destinazione desiderata in pochi secondi fino a un massimo di un'ora a seconda della congestione della rete. 

In che modo le Stablecoin rimangono stabili?

Fiat fa un ottimo lavoro nell'essere stabile; tuttavia, in un periodo più lungo, deprezza il suo valore. In questo esempio, 15 dollari erano più che sufficienti per acquistare una pizza normale, dieci anni fa, ora la stessa cosa richiede 30 dollari. Ciò significa che il valore fiat è diminuito di oltre il 50% in questo caso particolare (caso immaginario). Tutti abbiamo sperimentato qualcosa di simile, con inflazione o talvolta iperinflazione.

Le stablecoin ottengono stabilità con vari metodi di pegging. La maggior parte sono ancorati a valute legali come l'USD, mentre altri ottengono lo stesso risultato con l'aiuto di algoritmi.

Le monete come USDT o USDC sono ancorate a USD in un rapporto 1:1. Per ogni sua circolazione, nella riserva centrale viene tenuto un dollaro o un equivalente in contanti. Mentre monete come UST o Frax utilizzano algoritmi informatici complessi per tenere sotto controllo il loro prezzo.

Le stablecoin supportate da Fiat, supportate da algoritmi, supportate da Crypto e supportate da Commodity sono spiegate nei paragrafi seguenti. 

Stablecoin supportati da Fiat

Le stablecoin sostenute da fiat come l'USD hanno una riserva mantenuta da un'entità centrale. Per ogni moneta Stable in circolazione, viene trattenuto 1 dollaro nella riserva o equivalente in contanti. 

Per l'emissione di monete, gli utenti devono inviare documenti Know Your Customers e rispettare norme antiriciclaggio.

Una volta sul mercato, le stablecoin possono essere scambiate con chiunque, tuttavia, questi organi centrali hanno il potere di congelare gli asset. E abbiamo visto USDT fare in passato.

Stablecoin con supporto crittografico

Un esempio popolare di stablecoin supportate da criptovalute sarebbe Bitcoin. In questo caso, WBTC è stato emesso sulla blockchain di Ethereum per entrare di più nell'ecosistema DeFi, poiché l'ecosistema DeFi di Ethereum è ancora il più grande con un valore di 200 miliardi di asset bloccati.

Tuttavia, per mantenere il suo ancoraggio durante le oscillazioni estreme del mercato, la cripto è eccessivamente collateralizzata. Ciò significa che un importo extra viene utilizzato più di quello che sarebbe stato nell'altro caso. Ad esempio, un importo di 1000 Eth può essere garantito per sostenere solo 500 BTC. 

Stablecoin supportati da materie prime

Le monete garantite da materie prime sono una rappresentazione di quella particolare merce sulla rete blockchain. Gli asset del mondo reale come l'oro, altri metalli preziosi, lo stato reale e il petrolio possono essere garantiti e avere una propria rappresentazione sulla blockchain.

Ha alcuni vantaggi: uno è più facile fare trading, rispetto al possedere e ottenere la merce fisica. In secondo luogo, le stablecoin basate su materie prime consentono anche un comodo scambio, con altre criptovalute o prendere profitto direttamente in fiat, risparmiando un enorme tempo e fatica. 

Stablecoin supportati da algoritmi

Per mantenere il suo ancoraggio, gli algoritmi utilizzati vengono trascritti in contratti intelligenti che stabilizzano il prezzo tenendo sotto controllo domanda e offerta. Il processo è semplice, quando il prezzo sale, l'algoritmo vende per aumentare l'offerta sul mercato e quando il prezzo è basso, l'algoritmo riacquista per diminuire l'offerta. Esempio UST—sviluppato da Terra Luna

Esempio di stablecoin

1) UST 

UST è una moneta stabile decentralizzata emessa da Terra labs—i fondatori della moneta criptata Terra Luna dalla Corea del Sud . È una moneta stabile supportata da un algoritmo. Ciò significa che la sua stabilità è mantenuta tramite complessi algoritmi informatici. Luna, il token nativo di Terra, viene utilizzato per mantenere il peg di UST e di altre monete stabili nella suite di Terra.

I titolari possono coniare una quantità uguale di UST dopo aver bruciato la propria LUNA o viceversa. Ad esempio: 10 dollari’ valore di LUNA può essere bruciato per coniare 10 UST. E un UST può essere bruciato per coniare 1 dollaro di LUNA. 

Diciamo che il prezzo UST è superiore a un dollaro, gli utenti LUNA sono incentivati ​​a bruciarlo per coniare UST. Poiché UST è più di un dollaro, gli utenti possono venderlo e prendere profitti. Ciò aumenterebbe nel complesso l'offerta di UST, riportando il suo prezzo a 1 dollaro.

Allo stesso modo, se il prezzo di UST scende al di sotto di un dollaro, gli utenti possono bruciare UST in cambio di LUNA. Gli utenti riceverebbero più LUNA in USD, diminuendo l'offerta di UST e aumentando il prezzo. 

2) USDT

USDT è la prima stable coin sviluppata nel 2014 dall'exchange Bitfinex Crypto. È ancorato a USD, il che significa che per ogni zecca USDT, un dollaro viene tenuto nella riserva centrale o equivalente in contanti.

USDT è la stable coin più popolare e si colloca solo al 3° posto nell'elenco delle criptovalute con una capitalizzazione di mercato di $ 83 miliardi. 

3) Dai

Dai è una moneta stabile decentralizzata supportata da criptovalute creata da Maker DAO e dal protocollo Maker. È ancorata al dollaro USA e ogni volta che un Dai viene coniato, una combinazione di criptovalute viene bloccata in una cassaforte Smart contract.

Per l'emissione e altri sviluppi del software, è disciplinato da Maker Protocol e Maker DAO.

Pro delle stablecoin

Qualsiasi importo di stablecoin può essere trasferito oltre confine in pochi secondi fino a un massimo di un'ora con una commissione di transazione minima. È un asset altamente liquido e lo scambio in fiat tramite uno scambio di criptovalute è molto semplice.

Le stablecoin si basano su blockchain, che fornisce prima di tutto stabilità e possono essere scambiate in vari ecosistemi DeFi di livello 1 e livello 2. Ad esempio, un utente può contrarre prestiti, acquistare assicurazioni, prestare o scambiare NFT con stablecoin. Le dApp di prestito a volte forniscono enormi incentivi per raggruppare le stablecoin nel loro pool di liquidità. 

Le stablecoin rappresentano valute fiat sulla blockchain, fornendo stabilità, tuttavia, le stablecoin sono più trasparenti delle fiat. Qualsiasi attività di riciclaggio di denaro può essere monitorata e segnalata di conseguenza. 

Contro delle stablecoin

Le monete emesse dall'autorità centrale hanno il diritto di congelare i beni, su richiesta del governo, per accuse come riciclaggio di denaro o qualsiasi altra attività illecita.

È necessaria una grande quantità di audit per mantenere il peg, ogni giorno aumenta la probabilità di errori umani.

La maggior parte delle stablecoin emesse sono centralizzate, tuttavia, abbiamo innovazioni che rispettano il decentramento, la base stessa della criptovaluta, e hanno portato opzioni migliori come Terra USD o Finanza Frax.

Considerazioni finali sulle stablecoin

Le stablecoin non si limitano a ridurre al minimo l'elevata volatilità del mercato delle criptovalute, inoltre contribuiscono a un'enorme fetta di scambi giornalieri sugli scambi e sul settore DeFi. È un modo più rapido ed economico per trasferire fondi oltre confine rispetto ai sistemi finanziari tradizionali.

E tutti i principali scambi che avvengono su scambi di criptovalute come Binance, OKX e KuCoin avvengono in coppie di trading con stablecoin. Le stablecoin sono la spina dorsale del settore DeFi, se avessero smesso di circolare o di funzionare, le cose potrebbero andare terribilmente storte nello spazio crittografico.