Dopo aver aggiornato i massimi annuali l'8 Aprile, Stellar Lumens (XLM) ha iniziato inesorabilmente a perdere terreno, senza mai mostrare la forza di poter riuscire ad invertire la rotta.

L'incredibile involuzione ha portato la nona criptovaluta per capitalizzazione di mercato a perdere circa il 45% del proprio valore negli ultimi 30 giorni.

La seduta di ieri si è chiusa in calo del 3.37%, con le contrattazioni che si sono aperte a 0.098 e chiuse a 0.0952 dollari (dati di Bitfinex).

Il recente ritorno sotto il supporto chiave e psicologico dei 0.10 dollari, ha cambiato le gerarchie del mercato e sta ora calamitando nuove vendite; ancora più significativa la dinamica tecnica che ha riportato il mercato sotto tale soglia, con il completamento di un modello ribassista testa e spalle.

Anche nella seduta odierna la criptovaluta sta scambiando con il segno negativo mostrando un calo di quasi il 2%.

Il quadro tecnico è quindi favorevole ai venditori e il mercato si sta ora dirigendo verso il primo target posizionato a 0.09 dollari.

Per stoppare le vendite serve un rimbalzo sul prossimo supporto e successivamente un ritorno sopra area 0.10 dollari, anche se alla luce del quadro attuale le probabilità sono ora favorevoli ad un’estensione delle vendite almeno fino a quota 0.08 dollari.

Per l'apertura di nuove posizioni in acquisto è tuttavia necessario attendere un chiaro segnale d'inversione, ovvero una chiusura superiore a 0.125 dollari.

Le resistenze sono posizionate a 0.1, 0.114, 0.125, 0.135, 0.15, 0.17, 0.19, 0.22, 0.24, 0.28, 0.31 e 0.35 dollari; mentre troviamo supporti a 0.09, 0.08, 0.075 e 0.065 dollari.