Sin da quando le criptovalute hanno fatto la loro apparizione sui mercati Forex, i traders si sono domandati quali fosse il loro livello di correlazione. Sapere se le valute digitali seguono tutte il medesimo trend oppure no è dirimente per adottare profittevoli strategie di pair trading o di diversificazione del portafoglio.

Due recenti studi di Larry Cermak pubblicati su The Scoop nel 2019 forniscono risultati molto interessanti.

I risultati più importanti che un trader può considerare per la propria attività sono i seguenti:

  1. I prezzi delle criptovalute sono stati altamente correlati nel 2018 con una correlazione che è cresciuta in modo sostanziale nei primi mesi del 2019;
  2. La criptovaluta più correlata è risultata essere Ethereum, seguita da Bitcoin, mentre la meno correlata TRON;
  3. Anche il volume di criptovalute è risultato molto correlato, sebbene significativamente inferiore alla correlazione registrata dai prezzi;
  4. Bitcoin ed Ethereum hanno mostrato i volumi più correlati;
  5. Nel secondo trimestre del 2019, Stellar ed Ethereum hanno avuto la più forte correlazione con altre criptovalute, seguite da Monero e Cardano;
  6. Nello stesso periodo, Bitcoin SV e Grin hanno avuto la correlazione più debole con altre criptovalute, seguite da BNB e Bitcoin Cash;
  7. Bitcoin è stata l'8va criptovaluta più correlata, e quella più correlata con Monero e la meno correlata con Bitcoin SV e Grin;
  8. Nell'orizzonte di lungo termine, le criptovalute meno correlate sembrano essere Tezos, BNB, TRON e Bitcoin SV;