Ruja Ignatova ha convinto tante persone a consegnare i risparmi di una vita, e poi è svanita senza lasciare traccia. Si tratta dell'ideatrice di OneCoin, ovverosia di quella che doveva essere una criptomoneta, e che invece si è rivelata essere, nel mondo crittografico, la truffa del secolo se si considera che, in accordo con quanto è stato riportato dal giornalista Jamie Bartlett su dailymail.co.uk, a marzo 2017 oltre 3,5 miliardi di sterline erano stati investiti nel sistema OneCoin che si è rivelato essere, in tutto e per tutto, uno schema piramidale

Ruja Ignatova ricercata dall'FBI, terra bruciata dopo la truffa del secolo

Al momento non si sa dove sia Ruja Ignatova, ma quel che è certo è che è ricercata dall'FBI. Ad oggi le vittime della truffa OneCoin sarebbero oltre un milione, e molte di queste si trovano in rovina finanziaria. E questo perché dietro a Ruja Ignatova c'era una nutrita schiera di promotori di OneCoin che hanno lavorato duramente in seminari e chat room informatiche in tutto il mondo. La truffa è stata così spettacolare che la BBC ha realizzato sulla vicenda un podcast a puntate (clicca qui per ascoltarlo) per un totale di otto episodi