Bonus genitori separati: ancora pochi giorni per fare domanda

Mancano pochi giorni alla chiusura della finestra di presentazione delle domande all'Inps del Bonus genitori separati. Quando scadono i termini?

I genitori separati e divorziati, al ricorrere di particolari condizioni e specifici requisiti, possono contare su un contributo fino a 800 euro al mese: il bonus genitori separati.

Si tratta di un contributo rivolto a chi, durante la pandemia del Covid 19, non ha ricevuto l’assegno di mantenimento a causa delle difficoltà economiche dell’altro genitore. Infatti per ricevere il contributo è necessario il rispetto di una serie di requisiti, tra cui uno di natura reddituale.

Mancano pochi giorni per fare la domanda e ricevere il bonus. Andiamo subito a vedere quali sono tutte le informazioni principali sulla misura, i requisiti e le condizioni previste, come si presenta la domanda e quando scadono i termini.

Cosa spetta ai genitori separati?

La separazione e il divorzio non sono mai scelte facili, soprattutto in presenza di figli. Le conseguenze sono diverse: dalla sofferenza, al senso di smarrimento per la nuova situazione, ma anche economiche.

Il genitore economicamente più forte è tenuto a versare l’assegno di mantenimento. Molte volte, però, mancano le condizioni, come durante la pandemia da Covid 19. Le già condizioni precarie, la perdita di lavoro o la sua diminuzione, in alcuni casi, hanno portato il genitore a non poter pagare l’assegno di mantenimento.

Cosa spetta? Per questo motivo, è stato istituito il bonus genitori separati, una misura che spetta solo se in possesso di specifici requisiti e nel rispetto di alcune condizioni, riferite proprio alla pandemia.

Il bonus genitori separati è rivolto ai genitori di figli che risultano separati, divorziati o non conviventi, con l’obiettivo di garantire la continuità di erogazione dell’assegno di mantenimento non versato, in tutto o in parte, dall’altro genitore.

Quali sono i requisiti per il bonus genitori separati?

Il contributo del bonus spetta al genitore che nel periodo compreso tra l’8 marzo 2020 e il 31 marzo 2022 non abbia ricevuto l’assegno di mantenimento, a causa dell’inadempienza dell’altro genitore.

Il bonus consiste in un contributo massimo di 800 euro mensili e viene corrisposto dall’Inps per 12 mensilità in un’unica soluzione. Si parla, quindi, complessivamente di ben 9600 euro.

L’importo esatto che verrà erogato a ciascun beneficiario non sarà comunicato nel momento stesso di presentazione della domanda, ma bisognerà attendere che l’Inps elabori tutte le richieste pervenute. Le risorse sono limitate, ammontano a 10 milioni di euro, e il bonus verrà erogato solo fino ad esaurimento del fondo.

Per poter rientrare nei possibili e potenziali beneficiari del bonus, è necessario il rispetto di alcuni requisiti e condizioni. Il primo requisito è di natura reddituale: si deve avere un reddito Irpef non superiore a 8174 euro, nelle annualità di mancata corresponsione dell’assegno di mantenimento (negli anni 2020, 2021 e 2022).

Inoltre, si deve risultare conviventi con il figlio, sempre nelle annualità sopra indicate, e avere a carico figli maggiorenni portatori di handicap grave. Il periodo di riferimento è sempre lo stesso.

Le cause della mancata corresponsione dell’assegno di mantenimento possono essere le seguenti:

  • Cessazione, riduzione o sospensione dell’attività lavorativa a decorrere dall’8 marzo 2020, per almeno 90 giorni;

  • Riduzione di almeno il 30%, rispetto a quanto percepito nel 2019, dal genitore inadempiente.

Quando e dove fare domanda per il bonus genitori separati?

Mancano ormai pochi giorni alla fine del periodo di presentazione delle domande per beneficiare del bonus genitori separati. Il termine ultimo per presentare la domanda è fissato al 31 marzo 2024.

Chiusa questa finestra temporale, non sarà più possibile richiedere il bonus genitori separati o divorziati.

La domanda deve essere presenta utilizzando l’apposito servizio, dal nome “Contributo per genitori separati o divorziati per garantire la continuità dell’erogazione dell’assegno di mantenimento”.

Il suddetto servizio è disponibile sul sito dell’Inps, nella sezione “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche”. Per accedere al servizio occorre autenticarsi con le proprie credenziali digitali: Spid, Cie o Cns.

In fase di compilazione della domanda, il richiedente deve indicare:

  • Gli anni, tra quelli interessati dalla pandemia da Covid 19, in cui il reddito complessivo annuo del genitore in stato di bisogno è stato inferiore o uguale a 8.174 euro;

  • I dati relativi all’altro genitore;

  • I dati dei figli conviventi nel periodo di riferimento.

Oltre ad indicare i suddetti dati, è necessario anche allegare alcuni documenti:

  • Sentenza di separazione;

  • Eventuali provvedimenti di autorità municipali;

  • In caso di figlio maggiorenne disabile, l’attestazione della disabilità certificata in data antecedente il 2010.

Si tratta, in generale, di tutta la documentazione necessaria attestante il diritto all’assegno di mantenimento. Il contributo del bonus sarà erogato dall’Inps, previa verifica del possesso dei requisiti.

Leggi anche: Bonus genitori separati 2024 da 800 euro: a chi spetta il contributo? Tutto sui requisiti

Sara Bellanza
Sara Bellanza
Aspirante storica contemporaneista, classe 1995.Amante della lettura e della scrittura sin dalla tenera età, ho una laurea triennale in Filosofia e Storia e una laurea magistrale in Scienze Storiche, conseguite entrambe presso l’Università della Calabria. Sono autrice di alcune pubblicazioni scientifiche inerenti alla storia contemporanea e alla filosofia: "L'insostenibile leggerezza della storia" e "L’insufficienza del linguaggio metafisico" per la rivista "Filosofi(e)Semiotiche", e "Il movimento comunista nel cosentino" per la "Rivista Calabrese di Storia del '900".Nonostante la formazione prettamente umanistica, la mia curiosità mi ha spinto a conoscere e a informarmi sugli ambiti più disparati. Leggo, scrivo e fotografo, nella speranza di riuscire a raccontare il mondo così come lo vedo io.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
778FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate