Bonus Psicologo 2023, al via le domande INPS ma occhio all’ISEE. Ecco le nuove soglie

Attivata finalmente la possibilità di richiedere il Bonus Psicologo 2023 erogato dall'INPS, ma attenzione alle nuove soglie ISEE. Ecco quali sono.

Finalmente ritorna la possibilità di richiedere il Bonus Psicologo 2023.

Dopo una lunga attesa finalmente l’INPS ha riattivato, con Circolare numero 34 del 15-02-2024 la possibilità di accedere al contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia.

Una situazione bloccata fino a pochi giorni fa che finalmente viene sbloccata dopo il taglio dei fondi e l’innalzamento del contributo che ha determinato una restrizione della platea dei beneficiari.

Proprio per aiutare i cittadini ad avere un supporto psicologico soprattutto dopo gli anni della pandemia, il Governo italiano, insieme all’INPS hanno posto in essere una misura che permettesse di ammortizzare la spesa legata al percorso di recupero psichico affidandosi ad un professionista specializzato iscritto all’albo.

In realtà, si tratta di una misura già attiva dal 2022 ma esteso anche per il 2023 e il 2024 anche se con una serie di modifiche tra cui i nuovi limiti ISEE.

Scopriamo insieme tutte le novità della misura.

Bonus Psicologo 2023, occhio alle nuove soglie ISEE: ecco quali sono

Bonus Psicologo 2023, che fine ha fatto? Ecco tutte le novità sull’attivazione della misura

Buone notizie per il Bonus psicologo 2023. L’INPS ha finalmente posto in essere le istruzioni operative in merito alle domande relative alle spese sostenute nel 2023 e di cui  fino a qualche giorno fa non si avevano notizie.

Il Bonus era rimasto fermo per tutto il 2023, anche se erano state stanziate già le risorse.

Con la nuova circolare Inps numero 34 del 15-02-2024 si forniscono dunque le indicazioni operative per l’individuazione dei destinatari del contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia, nonché le modalità di presentazione delle relative domande e di erogazione del contributo.

Quindi la circolare rende operativo il decreto attuativo a firma del ministero della Salute e del Mef approvato a fine novembre 2023 e pubblicato in  Gazzetta Ufficiale dal 10 gennaio 2024.

La circolare introduce nuovi requisiti:

  • residenza in Italia;

  • valore ISEE in corso di validità, non superiore a 50.000 euro.

  • Il contributo massimo erogabile è di 1.500 euro per persona e viene modulato in base all’ISEE del richiedente.

Rispetto agli anni passati, nel decreto interministeriale del 24 novembre 2023, sono state introdotte nuove soglie ISEE per parametrare i nuovi importi erogabili:

  • con ISEE inferiore a 15.000 euro, l’importo del beneficio, fino a 50 euro per ogni seduta, è di 1.500 euro per ogni beneficiario;

  • con ISEE compreso tra i 15.000 e i 30.000 euro, l’importo è di 1.000 euro per ogni beneficiario;

  • con ISEE superiore a 30.000 e non superiore a 50.000 euro, l’importo è 500 euro per ogni beneficiario.

Qualora l’ISEE presentato contenga omissioni e/o difformità, il richiedente dovrà presentare una nuova dichiarazione sostitutiva unica (DSU) finalizzata a correggere l’ISEE difforme e a consentire l’istruttoria della domanda di accesso al beneficio.

Bonus Psicologo, queste le spese ammissibili

Lo abbiamo detto, il contributo massimo erogabile per il bonus psicologo è 1.500 euro per le sedute tenute da specialisti privati iscritti all’albo degli psicologi e psicoterapeuti aderenti all’iniziativa e che hanno comunicato la propria adesione al CNOP (Consiglio Nazionale degli Ordini degli Psicologi).

L’elenco inviato dal CNOP è stato caricato sul portale della domanda all’INPS.

 La domanda potrà essere presentare per tutte le spese di psicoterapia sostenute durante il 2023.

Come presentare domanda

La domanda per accedere al Bonus psicologo 2023, possono essere presentate telematicamente al portale INPS accedendo al servizio “Contributo sessioni psicoterapia”.

La piattaforma sarà accessibile tramite:

  • SPID di livello 2 o superiore,

  • Carta di identità elettronica (CIE) 3.0 o Carta Nazionale dei servizi (CNS);

  • Contact Center Integrato, contattando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164.164.

La domanda per l’annualità 2023 potrà essere presentata a decorrere dal 18 marzo 2024 fino al 31 maggio 2024.

Per le domande relative all’anno 2024 e agli anni successivi, la finestra temporale per la presentazione delle domande sarà comunicata annualmente con apposito messaggio.

Achiropita Cicala
Achiropita Cicala
Collaboratore giornalistico, classe 1985.Ho una laurea magistrale in Economia Applicata, conseguita presso l'Università degli Studi della Calabria. A percorso universitario ultimato, ho approfondito sul campo le competenze acquisite in Finanza e Statistica presso alcuni studi commerciali. Attualmente, collaboro con diverse testate giornalistiche online per le quali scrivo, con flessibilità, di argomenti che spaziano dall'economia alla politica, dal mondo della scuola a quello dell'amministrazione pubblica. Passioni? La scrittura in primis, la grafica in secundis!
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate