Al via il bonus psicologo, vale anche per lo psichiatra?

In arrivo il bonus psicologo 2024, ma vale anche per lo psichiatra? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

A partire da oggi, lunedì 18 marzo 2024, è finalmente possibile andare a compilare ed inviare la domanda per poter accedere al bonus psicologo.

Stiamo parlando del contributo economico a supporto dei cittadini italiani per le spese legate alle sessioni di psicoterapia, relative allo scorso anno.

Sono in molti, dunque, che al momento si domandano se il bonus psicologo vale anche per lo psichiatra e quali sono tutti i requisiti obbligatori per poter beneficiare di tale contributo economico.

In questo articolo, quindi, vediamo come funziona il bonus psicologo 2024, come inviare la domanda entro le scadenze previste per l’anno 2024, e quali sono i requisiti e le condizioni obbligatorie per poter usufruire del bonus psicologo.

Bonus psicologo 2024: cos’è e come funziona

Il bonus psicologo 2024 si configura come un contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia.

Questa misura, dunque, ha come obiettivo quello di andare a sostenere dal punto di vista economico i cittadini italiani che vivono in una condizione di ansia, stress ma anche fragilità psicologica o depressione.

Il bonus psicologo è stata introdotto in maniera sperimentale per la prima volta con il Decreto Milleproroghe convertito poi in Legge nel 2022.

Successivamente, con la Legge di Bilancio 2023 è stato prorogato con un bonus dall’importo di 1.500 euro. Infine, con la Legge di Bilancio 2024, il bonus psicologo ha ottenuto un ulteriore rifinanziamento.

Va detto che, nel corso dell’ultimo anno, abbiamo assistito ad una serie di ritardi per l’effettiva erogazione della misura economica per le sessioni di psicoterapia. Infatti, soltanto nel mese di novembre, è stato approvato il Decreto Attuativo firmato dal Ministro della Salute Schillaci.

Così, con la recente circolare numero 34 del 15 febbraio di quest’anno, l’Istituto INPS ha dato il via libera alla presentazione delle domande per il bonus psicologo 2024 relativo alle spese sostenute nel 2023.

Se sei interessato all’argomento, ti consigliamo anche la lettura dell’articolo: Bonus psicologo, ecco come avere fino a 1.500 euro: requisiti, graduatorie e domande.

Bonus psicologo: vale anche per lo psichiatra?

Per poter usufruire del bonus psicologo 2024, è necessario rispondere a specifiche condizioni particolari. In molti si stanno domandando se il bonus psicologo vale anche per lo psichiatra, per rispondere a tale quesito è appunto importante fare riferimento ai requisiti obbligatori.

Innanzitutto, un primo requisito per usufruire del bonus psicologo è quello del valore ISEE del richiedente. In tal senso, al momento della domanda occorre presentare un ISEE in corso di validità, non superiore a 50mila euro.

Inoltre, per ottenere l’agevolazione è necessario che le persone siano impegnate in un percorso psicoterapeutiche, in quanto affette da uno stato di stress, ansia, depressione o fragilità psicologica.

Ma il bonus psicologo vale anche per lo psichiatra? In tal senso, per accedere al bonus è necessario che il cittadino che sta intraprendendo il percorso psicoterapeutico si sia rivolto ad uno specialista privato regolarmente iscritto all’elenco degli psicoterapeuti.

Questo significa che lo specialista sia iscritto regolamentate all’albo degli psicologi, e che abbia provveduto ad aderire all’iniziativa al Consiglio nazionale degli Ordini degli psicologi (CNOP).

Gli importi del bonus psicologo 2024

Come anticipato, il bonus psicologo 2024 può assumere un importo massimo pari a 1.500 euro a persona. Tuttavia, gli importi di questa agevolazione sono correlati al valore ISEE in corso di validità.

In tal senso, l’INPS ha specificato che:

Il beneficio è riconosciuto una sola volta in favore del richiedente, per un importo fino a 50 euro per ogni seduta di psicoterapia, e sarà erogato fino al raggiungimento dell’importo massimo assegnato, in base ai specifici limiti di ISEE.

Innanzitutto, per coloro che hanno un ISEE fino a 15mila euro, in questo caso il bonus psicologo avrà un importo massimo di 1.500 euro per ciascun beneficiario.

Se, invece, i richiedenti hanno un ISEE compreso tra 15 mila e 30 mila euro, l’importo massimo del bonus sarà pari a 1.000 euro.

Infine, per coloro he hanno un ISEE superiore a 30 mila euro e sempre inferiore a 50 mila euro, l’importo del beneficio sarà pari a 500 euro per beneficiario.

Come presentare domanda per il bonus psicologo 2024

Comincia oggi la procedura obbligatoria per poter accedere al bonus psicologo 2024. La procedura per il contributo legato alle sessioni di psicoterapia che attingono ai fondi del 2023 sarà attiva a partire da oggi, 18 marzo, fino al 31 maggio 2024.

A questo proposito, per poter accedere al bonus, occorre presentare la domanda mediante l’apposito servizio online dell’INPS.

Si ricorda che, come di consueto, per poter ottenere l’accesso alla procedura, è necessario autenticarsi mediante una tra le seguenti credenziali: SPID, CIE o CNS.

In alternativa al servizio telematico, si potrà fare riferimento anche al servizio di contact center integrato dell’INPS.

Dunque, al termine del periodo stabilito per la presentazione della richiesta per il bonus psicologo, saranno elaborate delle graduatorie regionali o provinciali nei limiti delle risorse che sono state stanziate.

Leggi anche: Bonus Psicologo 2023, al via le domande INPS ma occhio all’ISEE. Ecco le nuove soglie.

  

Viviana Vitale
Viviana Vitale
Aspirante giornalista e social media manager freelance, classe 1995. Le mie più grandi passioni sono la scrittura e il marketing digitale. Sono state proprio queste a portarmi oggi a far parte del team di redattori di Trend-online e a collaborare come professionista della comunicazione con varie aziende italiane.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
769FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate