Bonus trasporti, fondi finiti: impossibile fare domanda

Finiti subito i fondi per l’erogazione del bonus trasporti con il click-day del 1° settembre: ecco quando sarà possibile presentare nuovamente domanda.

bonus-trasporti-fondi-finiti

Come anticipato qualche giorno fa, stamattina 1° settembre, a partire dalle ore 8, i cittadini e le famiglie italiane hanno potuto finalmente accedere nuovamente al portale telematico per il bonus trasporti.

Si trattava del click-day progettato dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali al fine di erogare gli ultimi voucher per avere lo sconto sui trasporti pubblici relativo al bonus trasporti.

Dopo un’ora però, arriva l’avviso sul portale: fondi finiti per il bonus trasporti. Spunto così una nuova data per il click-day in cui, chi non è riuscito a fruire del bonus trasporti a settembre potrebbe avere una nuova chance.

Vediamo, quindi, tutte le ultime novità sul bonus trasporti e cosa succede ora che sono finiti i fondi per il bonus.

Fondi finiti per il bonus trasporti: l’annuncio

Dopo poco più di un’ora dall’avvio della procedura telematica per poter presentare domanda per il bonus trasporti, arriva l’annuncio che in molti si aspettavano già:

Non è possibile procedere con la richiesta del bonus trasporti per il momentaneo esaurimento della dotazione finanziaria prevista del Decreto Legge n. 5 del 14 gennaio 2023.

Dunque, come preannunciato, i fondi economici per l’erogazione del bonus trasporti non sono bastati per accontentare tutti gli italiani intenzionati a fare nuovamente domanda per lo sconto sugli abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico.

Non è la prima volta che si presenta una situazione del genere in cui le risorse finanziarie stanziate per l’erogazione dei bonus non bastano a coprire interamente la richiesta da parte dei cittadini.

Infatti, una situazione similare si era verificata già lo scorso mese di agosto. Infatti, dopo la riapertura della procedura per fare domanda del bonus trasporti, il 17 aprile, sono stati emessi ben 1.875.600 voucher.

Così, il 4 agosto è stata presa la decisione di bloccare la piattaforma per inviare la richiesta del bonus trasporti, a causa della mancanza di fondi.

Da qui, la decisione del Ministero ad avviare una giornata di click-day, quella di stamattina, appunto, per l’erogazione degli ultimi bonus trasporti con i restanti fondi residui, non usufruiti da parte di coloro che ad agosto avevano fatto richiesta.

A questo proposito, leggi anche: Bonus trasporti 2023: fino a quando è possibile fare domanda? Arriva il click day.

Bonus trasporti: un nuovo click-day ad ottobre

Sono davvero tantissimi i cittadini che purtroppo sono rimasti a mani vuote e non hanno potuto fare domanda per accedere al bonus trasporti 2023.

Tuttavia, accedendo al portale telematico ufficiale per fare richiesta del voucher per i trasporti, si può leggere la notizia di un nuovo click-day:

Sarà possibile effettuare un nuovo tentativo di richiesta a partire dalle ore 8.00 del 1° ottobre 2023 per usufruire degli eventuali residui generati dal mancato utilizzo di bonus richiesti nel mese di settembre 2023.

Dunque, qualora ci fossero voucher non utilizzati da parte di coloro che stamattina hanno fatto domanda per il bonus trasporti, il click-day del 1° ottobre potrebbe essere l’ultima occasione per poter fare richiesta, prima dell’esaurimento definitivo di tutti i fondi.

Bisognerà quindi attendere nuove comunicazioni da parte del Ministero sul nuovo click-day per presentare domanda del bonus.

Tuttavia, ciò che è certo è che i cittadini dovranno collegarsi alla solita piattaforma utilizzata ormai da mesi, accedendo al portale con le proprie credenziali personali, autodichiarando la sussistenza del requisito reddituale, il quale - ricordiamo - quest’anno prevede la soglia dei 20.000 euro.

Leggi anche: Bonus trasporti: quante persone in famiglia possono chiederlo? Ecco i requisiti.