Il Consiglio di Amministrazione di 4AIM SICAF, prima SICAF focalizzata su investimenti in società quotate e quotande su AIM Italia, ha approvato in data odierna la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2021, redatta secondo i principi contabili internazionali (IAS) e sottoposta a revisione contabile limitata.

Complessivamente, il Risultato della gestione Investimenti, interamente imputabile al Comparto 1 MTF, risulta positivo per Euro 4,9 milioni, per effetto delle plusvalenze latenti su titoli in portafoglio, e ha registrato utili da realizzo per Euro 1,6 milioni.

La Società ha conseguito, nel corso del primo semestre, un risultato netto positivo di oltre Euro 3,5 milioni. Grazie a tale risultato, la Società è in grado di coprire ampiamente le perdite conseguite negli esercizi 2020 (Euro – 1,8 milioni) e 2019 (Euro – 0,4 milioni).

Per l'area advisory è inoltre stata completata con successo un'attività di consulenza finalizzata ad una quotazione sul mercato AIM Italia della Società ATON Green Storage S.p.A., che ha permesso alla Società di rilevare ricavi (Altri ricavi) per Euro 440 mila.

La stessa Società, tramite il Comparto 1 MTF, ha investito Euro 500 mila nel titolo azionario di ATON Green Storage S.p.A., il quale ha registrato al 30 giugno un incremento del proprio valore azionario del 46%.

"Un Utile Netto di oltre Euro 3,5 milioni credo sia la migliore indicazione per giudicare l'andamento del nostro portafoglio in questo primo semestre di cui siamo molto soddisfatti" - ha dichiarato Giovanni Natali, Amministratore Delegato e Direttore Generale di 4AIM SICAF – "continua poi l'attività di advisory, che ci ha visto coinvolti nella quotazione di ATON Green Storage".

Si riporta di seguito il rendimento del NAV per il primo semestre 2021 specificando che è relativo interamente al Comparto 1 MTF:

*NAV al 31/12/2020 (mln di euro) = 20,171 *

*dati espressi in milioni di Euro

| |Comparto 1 |Comparto 2 |
|Dividendi primo semestre 2021 |€ 0,125 |0 |
|Utili/perdite da vendite primo semestre 2021|€ 1,609 |0 |
|Plusvalenze/Minusvalenze primo semestre 2021 strumenti quotati |€ 3,186 |0 |
|Risultato gestione degli strumenti finanziari primo semestre 2021|€ 4,92 |0 |

Rendimento NAV al 30/06/2021 = 24,39%

*Principali risultati al 30 giugno 2021 *

*Situazione Patrimoniale *

**Al 30 giugno 2021 le attività di 4AIM SICAF sono rappresentate dalle seguenti voci:

  • Euro 21.730.696 relativi a strumenti finanziari quotati, interamente imputabili al Comparto 1 MTF (Euro 18.165.340 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 147 relativi a strumenti finanziari non quotati, interamente imputabili al Comparto 1 MTF (Euro 147 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 3.681.424 relativi alla posizione netta di liquidità, di cui 1.811.583 Euro imputabili al Comparto 1 MTF e 1.869.841 Euro imputabili invece al Comparto 2 Crowdfunding (Euro 1.027.764 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 85.400 relativi a crediti verso clienti, interamente imputabili al Comparto 1 MTF (Euro 245.599 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 2.495 relativi a fatture da emettere, di cui 1.369 Euro imputabili al Comparto 1 MTF e 1.126 Euro imputabili al Comparto 2 Crowdfunding (Euro 1.730 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 10.400 relativi a note di credito da ricevere, interamente imputabili al Comparto 1 MTF (Euro 0 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 50.000 relativi a crediti verso altre controparti, interamente imputabili al Comparto 2 Crowdfunding MTF (Euro 0 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 10.298 relativi a anticipi a fornitori, interamente imputabili al Comparto 1 MTF (Euro 3.954 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 145.778 relativi a crediti diversi, interamente imputabili al Comparto 1 MTF (Euro 405 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 66.328 relativi alle immobilizzazioni materiali, interamente imputabili al Comparto 1 MTF (Euro 0 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 758.996 relativi alle Immobilizzazioni immateriali, di cui 744.425 Euro imputabili al Comparto 1 MTF ed Euro 14.571 Euro imputabili invece al Comparto 2 Crowdfunding (Euro 989.838 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 31.569 relativi a ratei e risconti attivi, di cui 31.552 Euro imputabili al Comparto 1 MTF Ed Euro 17 Euro imputabili al Comparto 2 Crowdfunding (Euro 13.065 al 31 dicembre 2020).

Le passività al 30 giugno 2021 sono rappresentate dalle seguenti voci:

  • Euro 335.558 relativi a debiti di imposta, di cui 317.627 imputabili al Comparto 1 MTF e 17.931 imputabili invece al Comparto 2 Crowdfunding (Euro 16.592 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 239.597 relativi a debiti verso fornitori, di cui 204.062 Euro imputabili al Comparto 1 MTF e 35.535 imputabili al Comparto 2 Crowdfunding (Euro 31.785 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 121.504 relativi a fatture da ricevere, di cui 119.848 Euro imputabili al Comparto 1 MTF e 1.656 Euro imputabili al Comparto 2 Crowdfunding (Euro 149.992 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 461 relativi a debiti verso INAIL, di cui 456 Euro imputabili al Comparto 1 MTF e 5 Euro imputabili al Comparto 2 Crowdfunding (Euro 490 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 11.610 relativi al Trattamento di Fine Rapporto, di cui 11.526 Euro imputabili al Comparto 1 MTF e 84 Euro imputabili invece al Comparto 2 Crowdfunding (Euro 4.867 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 166.708 relativi a debiti verso altre controparti, di cui 21.108 Euro imputabili al Comparto 1 MTF e 145.600 Euro imputabili al Comparto 2 Crowdfunding (Euro 1.236 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 1.621 relativi a ratei passivi, interamente imputabili al Comparto 1 MTF (Euro 1.018 al 31 dicembre 2020).

Il Patrimonio netto al 30 giugno 2021 è rappresentato dalle seguenti voci:

  • Euro 24.849.025 relativi al Capitale sociale, di cui 24.845.025 Euro imputabili al Comparto 1 MTF e 4.000 Euro imputabili al Comparto 2 Crowdfunding (Euro 24.845.025 al 31 dicembre 2020);

  • Euro (4.673.892) per Perdite riportate a nuovo, interamente imputabili al Comparto 1 MTF (Euro (2.829.364) al 31 dicembre 2020);

  • Euro 1.996.000 per Riserva Sovrapprezzo Azioni, interamente imputabile al Comparto 2 Crowdfunding (Euro 0 al 31 dicembre 2020);

  • Euro 3.525.339 per Utile dell'esercizio, di cui Euro 3.790.595 imputabili al Comparto 1 MTF ed (Euro 265.256) imputabili invece al Comparto 2 Crowdfunding (Euro (1.844.528) al 31 dicembre 2020).

*Situazione Reddituale *

**La situazione reddituale al 30 giugno 2021 chiude con un utile di Euro 3.525.339 (di cui Euro 3.790.595 imputabili al Comparto 1 MTF ed Euro (265.256) imputabili invece al Comparto 2 Crowdfunding), confrontata con una perdita di Euro (1.672.167) del primo semestre 2020, interamente imputabile al Comparto 1 MTF.

Il Risultato della Gestione Investimenti, interamente imputabile al Comparto 1 MTF, positivo per complessivi Euro 4.919.910 (Euro (757.551) al 30 giugno 2020), evidenzia utili netti da realizzi derivanti da strumenti finanziari quotati per Euro 1.608.571 (Euro 1.096.580 al 30 giugno 2020), plusvalenze nette da valutazione per Euro 3.186.648 (Minusvalenze per Euro (1.836.055) al 30 giugno 2020) e dividendi e altri proventi per Euro 124.691 (Euro 78.000 al 30 giugno 2020).

Tra gli altri ricavi si evidenziano le fee per l'attività di advisory relativa all'operazione di quotazione sul mercato AIM Italia di ATON Green Storage S.p.A., per complessivi Euro 440 mila, dove la SICAF è intervenuta come advisor finanziario dell'emittente. Il risultato della gestione in strumenti finanziari quotati è ovviamente influenzato dall'andamento dei titoli in portafoglio nel corso dell'esercizio. Si evidenzia al merito che non sempre si tratta di utili realizzati, quanto di plusvalenza da valutazioni ai corsi dell'ultimo giorno di Borsa aperta del primo semestre 2021.

Si precisa che i valori riportati si riferiscono interamente al Comparto 1 MTF, non avendo il Comparto 2 Crowdfunding effettuato ancora alcun investimento.

*Fatti di rilievo del semestre, investimenti effettuati e composizione del portafoglio *

**Nel corso del primo semestre 2021 sono proseguite a pieno regime le attività istituzionali di investimento di 4AIM SICAF, per quanto in un periodo comunque influenzato dalla volatilità dei mercati, a causa dell'emergenza epidemiologica Covid19.

In data 8 giugno 2021 4AIM SICAF S.p.A. ha ottenuto l'ammissione alle negoziazioni su AIM Italia delle Azioni Ordinarie 2, deliberato dall'Assemblea Straordinaria del 29 dicembre 2020. L'ammissione alla quotazione è avvenuta in seguito a un collocamento totale di n. 4.000 Azioni Ordinarie 2 di nuova emissione rivenienti da un aumento di capitale riservato esclusivamente a investitori istituzionali e professionali, per un controvalore di Euro 2 milioni. Il prezzo delle Azioni Ordinarie 2 è pari a Euro 500.

Nell'ambito dell'offerta l'Emittente ha ricevuto richieste di sottoscrizione per Euro 2,75 milioni; l'investitore Fondo Pensione Nazionale BCC/CRA ha infatti sottoscritto un ordine di Euro 1,25 milioni, condizionato ad una percentuale massima del capitale sociale 4AIM SICAF all'esito del perfezionamento dell'operazione del 25%.

Pertanto tale sottoscrizione è stata finalizzata per un importo inferiore rispetto all'ammontare massimo oggetto della domanda di sottoscrizione. L'Aumento di Capitale relativo al Comparto 2 rimarrà aperto per 24 mesi; qualora si ricevano ulteriori sottoscrizioni, il Fondo Pensione Nazionale BCC/CRA si è impegnato ad incrementare il suo investimento nel Comparto 2 per ulteriori Euro 750.000 mantenendo però una percentuale massima del capitale sociale nei limiti sopra indicati.

In data 17 giugno 2021 si è quotata sul mercato AIM Italia la Società ATON Green Storage S.p.A., operazione nella quale 4AIM SICAF ha svolto il ruolo di Financial Advisor. Tale operazione ha permesso alla Società di rilevare ricavi (Altri ricavi) per Euro 440 mila.

La stessa Società, tramite il Comparto 1 MTF, ha investito Euro 500 mila nel titolo azionario di ATON Green Storage S.p.A., il quale ha registrato al 30 giugno un incremento del proprio valore azionario del 46%. Personale Alla data del 30 giugno 2021, così come alla data della presente relazione, la Società ha tre dipendenti.

*Fatti di rilievo successivi al 30 giugno 2021 *

**Ai sensi dell'art. 2427 del Codice Civile, n. 22-quater), si segnala che non sono intervenuti fatti di rilievo dopo il 30 giugno 2021. Evoluzione prevedibile della gestione La Società nel corso dell'esercizio ha proseguito nella propria attività di investimento sul mercato AIM Italia e proseguito con successo nelle attività di advisory con la conclusione di un'operazione di quotazione. La previsione dell'andamento dei mercati finanziari è di difficile formulazione in quanto condizionata da una serie di variabili di carattere macro e micro-economico, le quali condizionano nel tempo le decisioni degli operatori e le prospettive del mercato.

Ad oggi, l'outlook riguardante il mercato AIM Italia per il 2021 è sostanzialmente positivo. La Società proseguirà l'attività? di investimento orientata verso imprese operanti in qualsivoglia settore merceologico con sede nell'Unione Europea ammesse alle negoziazioni o che abbiano presentato una richiesta di ammissione alle negoziazioni su mercati non regolamentati dell'Unione Europea, ad esclusione di: (i) imprese di investimento, (ii) società? di gestione del risparmio, (iii) altri organismi di investimento collettivo del risparmio e (iv) imprese soggette a ristrutturazione o turnaround (per tali intendendosi operazioni consistenti nell'acquisizione di partecipazioni in imprese in dissesto finanziario finalizzate al recupero della loro redditività? ), così come previsto nello Statuto.

A seguito del completamento della quotazione del Comparto 2 Crowdfunding si darà avvio alla relativa attività di investimento - che permetterà di poter ampliare la politica di investimento della Società al fine di estenderla anche agli investimenti in start-up o PMI che avviano il processo di raccolta di capitale di rischio mediante offerte al pubblico avente ad oggetto la sottoscrizione dei propri strumenti finanziari condotti attraverso portali on line per la raccolta di capitali.

La Società conta comunque di incrementare significativamente le proprie disponibilità, grazie alle operazioni di aumento del capitale sociale, come deliberate in data 15 maggio 2020 per complessivi Euro 100 Milioni, in data 2 luglio 2020 e in data 29 dicembre 2020 per Euro 5 Milioni (dei quali solo 2 milioni raccolti), destinati al comparto di nuova costituzione Crowdfunding, rivolgendosi prevalentemente ad investitori istituzionali che avranno valutato positivamente la progettualità di 4AIM SICAF e la sua natura di innovativo strumento d'investimento.

La Relazione Semestrale al 30 giugno 2021 sarà messa a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità previste dalla normativa vigente. Modifica della Relazione trimestrale al 31 marzo 2021 State Street Bank, soggetto a cui è esternalizzata la funzione di calcolo del NAV, ha comunicato a 4AIM SICAF in data 28 luglio 2021 di avere rilevato un errore nel calcolo NAV del periodo.

Il valore unitario delle azioni (NAV) al 31 marzo 2021 è di Euro 437,9, rispetto a quello comunicato in data 28 maggio 2021 di Euro 442,1, il Patrimonio Netto Euro 21.769.032 (rispetto a Euro 21.971.228) e l'Utile Netto di Euro 1.587.899 (rispetto a Euro 1.800.094). Tale variazione ha comportato una modifica della relazione trimestrale al 31 marzo 2021. La relazione trimestrale corretta è disponibile sul sito internet della Società www.4aim.it (sezione Investor Relations/Financial Reports/Relazione trimestrale).

(GD - www.ftaonline.com)