Alitalia: Walsh (British),caso non chiuso ma non ci pensiamo

Progetto fusione tra Iberia e British Airways va avanti

(ANSA)- KUALA LUMPUR, 8 GIU - L'ad di British Airways, Willie Walsh, ha detto di non considerare ancora chiuso il caso del salvataggio di Alitalia. Per il suo impatto, spiega, sulla concorrenza e sulle regole di mercato. 'Abbiamo presentato un ricorso formale, ora aspettiamo...'. Il progetto di fusione tra British Airways e Iberia 'va avanti', dice Walsh a margine dell'assemblea annuale della Iata.'Ne ho parlato qui a Kuala Lumpur con Fernando Conte'. L'ad di Iberia: 'E' il partner ideale'. L'amministratore delegato della British Airways ha poi smentito la possibilita' che venga rivista la politica commerciale della compagnia aerea britannica tagliando i servizi della classe First. Cosi' alcuni giornali avevano interpretato l'ingresso in flotta di due nuovi aerei a lungo raggio senza una cabina di prima classe. British utilizza aerei con diverse configurazioni a seconda della domanda sulle varie rotte e l'arrivo dei nuovi aerei non e' la conseguenza di alcuna nuova scelta strategica: 'Si tratta infatti di aerei ordinati gia' due anni fa', ha spiegato Walsh. Quanto al mercato italiano, per il numero uno di British Airways 'e' molto importante. I clienti italiani rappresentano la tipica clientela ricca, e 'sarei sorpreso se una qualsiasi compagnia non considerasse l'Italia un mercato importante'. (ANSA)