Il Consiglio di Amministrazione di Aquafil S.p.A. [ECNL:IM] ha approvato i risultati economico finanziari al 30 giugno 2021.

• Ricavi: Euro 274,7 milioni, +23.3% rispetto ad Euro 222,7 milioni del I semestre 2020
• EBITDA: Euro 39,3 milioni, +46,4% rispetto ad Euro 26,9 milioni del I semestre 2020 e con un margine che passa dal 12.1% al 14.3%
• Risultato Netto: Euro 8,9 milioni rispetto alla perdita di Euro 1,9 milioni del I semestre 2020
• Posizione Finanziaria Netta: Euro 184,7 milioni al 30 giugno 2021, in miglioramento del 15,6% rispetto ad Euro 218,7 milioni del 31 dicembre 2020

Commento del dott. Giulio Bonazzi Presidente e Amministratore Delegato
"Il I semestre del 2021 ha pienamente confermato le nostre previsioni sia in termini di prosecuzione delle criticità a seguito della pandemia, ma anche e soprattutto di soddisfazione per i risultati ottenuti grazie al percorso di miglioramento iniziato già nel 2019. Inoltre, i dati del II trimestre evidenziano una delle marginalità percentuali migliori dalla quotazione del 2017 in poi e questo grazie al costante miglioramento di tutte le linee di prodotto e soprattutto dei Polimeri che tornano centrali nella nostra strategia di sviluppo. Questi risultati sono particolarmente incoraggianti per il futuro perché ottenuti nonostante il contesto eccezionale dell'evoluzione dei costi delle materie prime e dei costi accessori dei servizi, primi fra tutti i trasporti. Tale andamento si è poi confermato anche nei mesi di luglio e agosto che hanno continuato a mostrare il miglioramento della domanda nei settori più tradizionali per Aquafil anche nel mercato europeo e americano. Per quanto concerne le iniziative e i progetti operativi e strategici da realizzare, siamo orgogliosi di aver ufficialmente fatto ingresso nel mercato giapponese, fra i più avanzati da un punto di vista di attenzione verso le tematiche di sostenibilità e circolarità. Questo sia con la costituzione della società Aquafil Japan Co. Ltd. che si occuperà della trasformazione e commercializzazione di polimeri e fibre sintetiche sia con l'avvio di contatti con importanti partner locali. Infine, in relazione alle iniziative per coinvolgere il consumatore finale in modo che possa essere lui stesso promotore di circolarità, siamo altrettanto orgogliosi di aver lanciato una piattaforma digitale dove i consumatori più consapevoli e attenti potranno trovare una scelta di prodotti in ECONYL® e soprattutto un polo costantemente aggiornato circa i temi di circolarità e sostenibilità"

(RV - www.ftaonline.com)