Per i fondi aperti sono due anni di crescita ininterrotta: marzo è stato il ventiquattresimo mese consecutivo concluso con flussi netti positivi per 2,2 mld. Questa cifra consente di controbilanciare il risultato complessivo del mese che chiude con una raccolta netta di -926 mln per effetto di operazioni infragruppo nell'ambito dei mandati istituzionali. Entrando nel dettaglio delle categorie, i risparmiatori hanno indirizzato le proprie preferenze sui fondi azionari (+2,4 mld) e sui bilanciati (+1,1 mld).
Il patrimonio a fine marzo si attesta a 2.502 mld per l'effetto combinato della raccolta e della flessione dei mercati che l'Ufficio studi quantifica in -0,2%. La quota prevalente degli asset, 1.315 mld (pari al 52% del totale), è impiegata in fondi aperti e chiusi. Gli investimenti nelle gestioni di portafoglio ammontano a 1.186 mld.
Nell'area riservata del sito di Assogestioni sono disponibili l'archivio dei rapporti statistici e il Cubo, un'applicazione che permette di interrogare il database dell'associazione combinando liberamente diversi criteri di rappresentazione delle informazioni per generare report personalizzati. L'accesso a questi strumenti è possibile attraverso la sezione "Dati e Ricerche" del sito.

(RV - www.ftaonline.com)