Secondo quanto riportato da Bloomberg nel weekend, sarebbe imminente l'annuncio dell'accordo per la fusione delle attività di At&t nei contenuti con Discovery Inc. in un'operazione del valore di 150 miliardi di dollari. L'obiettivo sarebbe quello di meglio competere con i player dominanti del settore dello streaming video Netflix e The Walt Disney Company (Disney+). At&t controlla WarnerMedia (frutto dell'acquisizione da 85 miliardi di dollari di Time Warner), di cui fanno parte canali come Hbo, Cnn e Cartoon Network (oltre al catalogo cinematografico di Warner Bros.). Discovery porterebbe invece in dote brand come Discovery Channel e Animal Planet, Food Network e Travel Channel, oltre a Eurosport. In ogni caso si tratterebbe del fallimento della strategia perseguita dai colossi delle telecomunicazioni di unire il loro core business a quello dei contenuti.

(RR - www.ftaonline.com)