Atlantia -2,2% in netta flessione con le indiscrezioni del Messaggero. Oggi il cda della holding dei Benetton dovrebbe esaminare l'offerta presentata da Cdp in consorzio con Blackstone e Macquarie per Autostrade. Secondo il quotidiano romano l'offerta valorizza il 100% di Autostrade 9,1 miliardi di euro (contro i 10-12 stimati dagli advisor di Atlantia), quindi 8 miliardi per l'88% in mano alla holding. La novità negativa è che l'offerta contiene diverse clausole, tra cui la più importante (sempre in base a quanto riferito dal Messaggero) è la richiesta ad Atlantia di una manleva da 700 milioni di euro: in pratica dovrebbe accollarsi eventuali risarcimenti relativi al crollo del Ponte Morandi a Genova fino al limite di detta cifra. Sembra quindi difficile che Atlantia possa accettare un'offerta così formulata.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)