Azimut Holding in correzione fisiologica dopo aver toccato a inizio settimana i massimi da febbraio 2020. Il titolo resta ben posizionato per estendere il rally partito a fine marzo dell'anno scorso verso 22 (gap ribassista lasciato a febbraio 2020) e 23,70 (top del gennaio 2020). Discese sotto 19,50 anticiperebbero invece approfondimenti in direzione dei minimi di metà marzo in area 18,70.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)