Il Consiglio di Amministrazione di B&C Speakers S.p.A., uno dei principali operatori a livello internazionale nel settore della progettazione, produzione, distribuzione e commercializzazione di trasduttori elettroacustici ad uso professionale, ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione di Gruppo relativo ai primi sei mesi del 2021 redatto secondo i principi contabili internazionali IFRS.

? Ricavi consolidati pari a 19,58 milioni di Euro (in aumento del 15,6% rispetto ai 16,94 milioni di Euro del primo semestre del 2020);
? EBITDA consolidato pari a 3,55 milioni di Euro (in aumento del 23,3% rispetto ai 2,88 milioni di Euro del primo semestre del 2020);
? Utile complessivo di Gruppo pari a 2,10 milioni di Euro (in considerevole aumento rispetto a 0,88 milioni di Euro del primo semestre del 2020);
? Posizione finanziaria netta di Gruppo pari a 1,5 milioni di Euro (risultò positiva e pari a 0,6 milioni di Euro a fine dell'esercizio 2020 mentre al termine del primo semestre 2020 risultò negativa e pari a 3,6 milioni di Euro);

L'amministratore delegato Lorenzo Coppini ha commentato: il primo semestre del 2021 si è caratterizzato per un progressivo e significativo recupero della domanda, come dimostrato dal valore del portafoglio ordini che ha superato, recentemente, i 20 milioni di Euro. Questa importante ripartenza ci fa credere che presto si possa tornare ai livelli pre-covid nonostante la difficoltà di approvvigionamento dei semilavorati e componenti causata dalla crisi dei trasporti internazionali e dalla tensione sulle materie prime.

(RV - www.ftaonline.com)