La Banca d'Italia ha reso noto che in novembre €-coin è sceso (a 0,16 da 0,71 in ottobre), su livelli prossimi a quelli registrati nell'ultima parte del 2020, segnalando un sensibile rallentamento dell'attività economica.
L'indicatore ha risentito del deterioramento della fiducia dei consumatori e delle imprese, dell'accelerazione dei prezzi alla produzione, in particolare quelli dei beni energetici, e del peggioramento delle prospettive macroeconomiche, principalmente connesso con la recrudescenza della pandemia e riflesso dagli andamenti dei mercati finanziari.

(CC - www.ftaonline.com)