Banca Monte dei Paschi di Siena ha finalizzato un'operazione di finanziamento per 7 milioni di euro in favore della società IRCE S.p.A, importante realtà multinazionale di rilevanza europea che opera nel settore dei conduttori per avvolgimento e cavi elettrici. L'operazione strutturata, con una durata di 5 anni, consentirà all'azienda di incrementare il circolante e fornirà un supporto concreto all'operatività.

Il finanziamento è stato garantito digitalmente e in tempi brevi da SACE tramite Garanzia Italia.

Nata nel 1947 ad Imola, negli anni IRCE ha saputo innovare e prevedere le esigenze di un mercato in continua espansione. Dopo le prime esportazioni a metà degli anni '50, nel 1961 l'azienda ha iniziato la produzione di cavi elettrici isolati in PVC. Tra gli anni '70 e '80 IRCE si è via via espansa, dapprima in Italia con gli stabilimenti di Imola, Guglionesi e Umbertide, e poi all'estero con la prima consociata oltre confine e le prime acquisizioni, proseguite fino agli anni duemila e duemiladieci.

Oggi IRCE è un gruppo industriale di rilevanza europea, con due aree di attività: conduttori per avvolgimento di macchine elettriche e cavi isolati per il trasporto di energia. I primi vengono impiegati in molteplici applicazioni quali motori e generatori elettrici, trasformatori, induttanze e relais, mentre i secondi sono utilizzati nella realizzazione di impianti elettrici di edifici civili ed industriali e per l'alimentazione e il cablaggio di apparecchiature elettriche.

La produzione è svolta in 4 stabilimenti in Italia e 5 all'estero: Nijmegen (Nl), Blackburn (U.K), Joinville SC (Brasile), Kochi (India) e Kierspe (Germania). Il Gruppo comprende anche 5 società commerciali, di cui 4 estere (in Germania, Spagna, Svizzera e Polonia) e due società attualmente non operative (Cina e Repubblica Ceca).

"Attraverso Garanzia Italia permettiamo alle imprese italiane di ottenere le risorse necessarie per fronteggiare questo periodo particolarmente complesso e avviare una concreta strategia di rilancio - ha dichiarato Marco Mercurio, Responsabile Mid Corporate Centro-Nord di SACE_ –. Per queste ragioni, siamo lieti di poter supportare il piano di sviluppo aziendale di una storica e rilevante realtà industriale come IRCE S.p.A., società a forte vocazione internazionale, con l'obiettivo di contribuire attivamente alla ripresa dell'economia territoriale e del Paese_.

_"Banca Mps dimostra ancora una volta, con questa operazione di finanziamento, attenzione per il comparto industriale, confermando in particolare la propria vicinanza ad un contesto dinamico, ispirato dal progresso e dall'innovazione, che non rinuncia tuttavia alle proprie radici – spiega Donatella Vernisi, General Manager Area Territoriale Nord Est di BMPS-. La Banca intende così supportare concretamente in questa fase di ripartenza le aziende dell'Emilia Romagna, regione che costituisce da sempre uno dei poli più rappresentativi della tradizione imprenditoriale del nostro Paese"._

(RV - www.ftaonline.com)