Banco BPM ha toccato un massimo il 9 giugno a 3,07 in corrispondenza di una situazione di netto ipercomprato degli indicatori tecnici. Il rischio di una flessione è ora elevato, sotto 2,90 probabile la ricopertura del gap del 14 maggio con base a 2,61. Supporto successivo a 2,20, minimo del 23 aprile. Sopra 3,10 possibile il ritorno sui massimi di ottobre 2017 a 3,58. Conferme in questo senso sopra 3,25.

(AM - www.ftaonline.com)