Bausch+Lomb prezza l'Ipo al Nyse ampiamente sotto alla forchetta prevista di 21-24 dollari. Si tratta di un ritorno a Wall Street per il colosso delle lenti a contatto, già quotato al Nyse fino al 2007, prima di essere acquisito dal private equity Warburg Pincus. Successivamente l'azienda fondata a Rochester nel 1853 era passata a Valeant Pharmaceuticals, che nel 2018 aveva cambiato nome in Bausch Health Companies. Lo spin-off di Bausch+Lomb era stato annunciato nell'agosto 2020 ma Covid-19 e volatilità dei mercati azionari hanno frenato il piano di collocamento. Il pricing, alla fine, è stato di 18 dollari per azione. In precedenza il Wall Street Journal aveva indicato che le azioni sarebbero state vendute intorno al valore più basso della forchetta. La raccolta è stata di 630 milioni di dollari, contro gli 840 milioni potenziali, per una valutazione della società di 6,3 miliardi. Bausch+Lomb scambierà al Nyse con ticker BLCO.

(RR - www.ftaonline.com)