Secondo Pablo Hernandez de Cos, membro del Consiglio direttivo della Bce, le tre condizioni incluse nella 'forward guidance' della Bce per anticipare un aumento dei tassi d'interesse non sono state raggiunte, pertanto l'istituto centrale non prevede un aumento dei tassi d'interesse della zona euro nel 2023.

De Cos smentisce dunque il giornalista del Financial Times che ha ipotizzato che l'istituto centrale preveda di raggiungere entro il 2025 il target del 2% per l'inflazione.

(CC - www.ftaonline.com)