Borsa: si ferma recupero, in una settimana perso il 5%

Milano piu' debole dell'Europa, incertezza tra gli operatori

(ANSA) - MILANO, 20 GIU - Alla Borsa di Piazza Affari a Milano il calo complessivo degli ultimi 5 giorni e' stato del 5%. Allora e' gia' finito il recupero? Alla domanda nessun operatore della piazza finanziaria milanese osa rispondere, 'anche perche' sono saltati tutti i punti di riferimento, a partire dalle oscillazioni dei prezzi di petrolio e dollaro', spiega uno dei piu' anziani 'trader' di Piazza Affari. Una piazza che di suo ha vissuto un po' peggio gli ultimi giorni rispetto agli altri listini europei. L'indice Dj stoxx 600, che fotografa l'andamento dei titoli a maggior capitalizzazione quotati nel Vecchio continente, e' sceso del 2,8%, segnando il primo ribasso settimanale dell'ultimo mese appesantito soprattutto dai titoli delle materie prime minerarie che tanto avevano corso nella tarda primavera e da quelli delle automobili, con i marchi tedeschi particolarmente deboli. La Borsa di Milano ha segnato una perdita settimanale del 5,08% dell'indice Ftse Mib che raggruppa i titoli principali e una discesa del 4,52% dell'indice Ftse All Share, nel quale sono comprese tutte le societa' quotate. I 'big' bancari, che pesano particolarmente sul listino milanese, sono andati male, a volte con andamenti contrastanti nelle diverse giornate di scambi. Nell'ultima settimana, il titolo Mediobanca ha perso il 10%, tra i peggiori 'big' di Piazza Affari.(ANSA).