La Borsa di New York ha chiuso la prima seduta della settimana senza grandi variazioni. Il Dow Jones ha perso lo 0,36%, l'S&P 500 lo 0,08%. Sopra la parità il Nasdaq Composite (+0,49%).
Il positivo (ma non troppo) dato sull'occupazione Usa, pubblicato venerdì, lascia spazio alle attese per quello sull'inflazione che sarà annunciato giovedì. Sempre giovedì riflettori puntati sulla Banca centrale europea anche se verosimilmente l'istituto di Francoforte non modificherà le sue politiche di allentamento.
Tra i titoli in evidenza Biogen +38,34%. La Food and Drug Administration ha approvato il trattamento contro l'Alzheimer "aducanumab".
QTS Realty Trust +20,95%. Blackstone ha raggiunto un accordo per l'acquisto del fornitore di data center per circa 10 miliardi di dollari (debito incluso). Gli azionisti QTS riceveranno 78 dollari per azione in contanti.
Moderna +6,55%. Il gruppo biotech ha chiesto il via libera all'Ema per il vaccino anti-Covid nella fascia 12-17 anni.
Vivint Smart Home +8,76%. La società di smart home ha nominato David Bywater nuovo CEO con effetto dal prossimo 15 giugno.
G-III Apparel +10,69%. Il gruppo d'abbigliamento ha fornito un outlook per l'esercizio fiscale 2022 superiore alle attese. I ricavi netti sono stimati a circa 2,57 miliardi di dollari con un utile per azione compreso tra 2,60 e 2,70 dollari (consensus ricavi 2,53 miliardi, Eps a 2,41 dollari).
Carnival +1,05%. Il gruppo delle crociere ha annunciato il riavvio delle attività negli Stati Uniti per i clienti vaccinati dal prossimo 3 luglio.
Visa +0,55%. Piper Sandler ha alzato il rating sul titolo del gruppo delle carte di credito a "overweight" da "neutral".
Sul fronte macroeconomico il Conference Board ha annunciato che l'Indice di fiducia dei consumatori e' salito a 107,35 punti nel mese di maggio dai 104,31 punti del mese precedente.

(RV - www.ftaonline.com)