La Borsa di New York ha aperto la prima seduta della settimana in rialzo sostenuta dall'approvazione da parte del Congresso del piano infrastrutturale da mille miliardi di dollari. Il Dow Jones guadagna lo 0,5%, l'S&P 500 lo 0,4% ed il Nasdaq Composite lo 0,1%.
Tra i titoli in evidenza Caterpillar +4%, rialzo da collegare all'approvazione del piano infrastrutturale.
Revlon +11%. Il gruppo dei cosmetici newyorkesi (che dal 2016 controlla anche Elizabeth Arden) ha registrato nel terzo trimestre perdite nette in crescita da 39,5 milioni di dollari, pari a 83 centesimi per azione, a 50,2 milioni, e 98 centesimi, ampiamente sotto però agli 1,23 dollari del consensus di FactSet. I ricavi sono saliti da 477,1 a 521,1 milioni di dollari.
Berkshire Hathaway +1,5%. La holding di Warren Buffett ha comunicato risultati relativi al terzo trimestre segnati da una crescita dell'utile operativo del 18% annuo a 6,47 miliardi di dollari. I profitti netti sono invece crollati di quasi il 60% annuo a 10,34 miliardi. Allo scorso 30 settembre Berkshire vantava una cassa di 149,2 miliardi di dollari, contro i 144,1 miliardi del secondo trimestre.
McAfee +0,7%. Un consorzio guidato dal private equity statunitense Advent International ha messo sul piatto 26 dollari per azione in contanti per l'acquisto della società specializzata in antivirus. L'operazione, debito incluso, ha un valore pari a 14 miliardi di dollari.
Itron -2%. Piper Sandler ha tagliato il rating sul titolo dell'azienda tecnologica che offre prodotti e servizi sulla gestione delle risorse energetiche e idriche a "neutral" da "overweight".

(RV - www.ftaonline.com)