BPER Banca informa che l'agenzia di rating Moody's, nell'ambito di un'azione che ha interessato diversi Istituti di credito italiani, ha migliorato l'outlook della Banca a "stabile" da "negativo", confermando al contempo tutti i rating assegnati a BPER, inclusi il rating di lungo termine sui depositi e l'issuer rating rispettivamente a "Baa3" e "Ba3". L'azione di rating riflette le attese di Moody's di una crescita del PIL del 3,7% nel 2021 dopo la contrazione dell'8,9% del 2020, sebbene il contesto esterno per le banche italiane rimanga ancora sfidante a causa delle misure restrittive ancora in essere e la persistenza di tassi negativi che continueranno a pesare sulla redditività del sistema. Il miglioramento dell'outlook tiene in considerazione, inoltre, i progressi della Banca nella riduzione dei crediti deteriorati, la solida posizione di capitale e l'ampia liquidità, nonché il rafforzamento della propria rete distributiva in seguito all'acquisizione delle filiali da Intesa Sanpaolo che porteranno ad una generazione di sinergie nel medio termine.

(RV - www.ftaonline.com)