Bank of Canada mantiene come previsto i tassi di riferimento sui prestiti overnight allo 0,25% (dopo averli tagliati in tre occasioni di 50 punti base nel marzo 2020). L'istituto centrale di Ottawa ha sottolineato di ritenere che la debolezza dell'economia possa essere assorbita prima del previsto. Il mese scorso aveva dichiarato che avrebbe lasciato invariato il costo del denaro fino a quando non verrà assorbito il ristagno economico e ora la sua previsione è stata anticipata dal 2023 al 2022. L'istituto ha anche migliorato nuovamente l'outlook, stimando al 6,5% la crescita del Pil in Canada nel 2021, contro il 4,0% precedente.

(RR - www.ftaonline.com)