Il Consiglio di Amministrazione di Cattolica Assicurazioni riunitosi ieri a Verona sotto la Presidenza di Davide Croff ha approvato i risultati al 31 marzo 2021.

RISULTATO OPERATIVO IN DECISA CRESCITA (€101MLN +82,6%) SOLVENCY RATIO (199%) IN ULTERIORE MIGLIORAMENTO

  • RACCOLTA COMPLESSIVA A €1,3MLD IN INCREMENTO (+16,2%), SIA NEL LAVORO DIRETTO PREMI DANNI (+2,8%) SIA NEL VITA (+27,2%)
  • COMBINED RATIO IN MIGLIORAMENTO (87,7%, -4,9 p.p.)
  • UTILE ADJUSTED IN SENSIBILE AUMENTO A €48MLN (+160,8%)
  • UTILE NETTO DI GRUPPO A €45MLN (+221,3%)

Carlo Ferraresi, Amministratore Delegato del Gruppo Cattolica Assicurazioni, ha dichiarato: "Nel primo trimestre del 2021 abbiamo confermato il trend positivo avviato lo scorso anno, che si è chiuso con il miglior risultato operativo di sempre. I dati di questo trimestre sono anch'essi molto solidi ed in evidente aumento, frutto non solo di motivi contingenti, quali il persistere di un andamento favorevole dei sinistri, ma anche di continui miglioramenti con una decisa crescita nelle diverse linee di business e un marcato miglioramento del mix vita. Gli indicatori di performance sono tutti positivi, concretizzando il lavoro svolto dal Gruppo e dalle sue Reti distributive, sia agenziale sia bancaria, frutto delle indicazioni strategiche di focalizzazione nella qualità reddituale. I fondamentali di Cattolica sono sempre più solidi e ci permettono di guardare con fiducia al prosieguo dell'anno e di confermare la guidance date al mercato, che vede un risultato operativo compreso tra 265 e 290 milioni di euro".

(RV - www.ftaonline.com)